LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Una casa di vetro per Marco Aurelio. La statua dellimperatore torna a mostrarsi in una struttura dellarchitetto Aymonino
di Mariagrazia Gerina.
13/12/2005 L'Unit, Roma




ANCORA QUALCHE GIORNOe limperatore MarcAurelio, che ventisei anni fa fu costretto dagli acciacchi del tempo ad abbandonare il podio al centro del Campidoglio, torner a mostrarsi ai romani, allinterno della sua nuova definitiva dimora, progettata dallarchitetto Carlo Aymonino. Unesedra di vetro, che richiama la geometria ovale della piazza michelangiolesca, nascosta tra il palazzo dei Conservatori e palazzo Caffarelli. Chiusa per proteggere la statua equestre che Michelangelo volle al centro della piazza capitolina e che secoli di pioggia hanno reso troppo fragile per affrontare lesterno. E insieme fatta in modo da suggerire laperto con la trasparenza del vetro. Un luogo unico, allincrocio tra architettura contemporanea e archeologia. Nella citt eterna, a quanto pare, sia luna che laltra continuano a riservare sorprese. Il fato, infatti, ha voluto che la nuova moderna dimora dellimperatore cadesse proprio sopra le antica fondamenta del Tempio di Giove, riemerse durante i lavori di scavo che hanno preceduto la costruzione dellesedra. Un edificio ciclopico, che misurava sessanta metri per cinquantadue, ed era sorretto da colonne di ventimetri daltezza. Fatto costruire da Tarquinio il Superbo, risalente al VI secolo a. C., il muro monumentale dellantico tempio riemerso durante gli scavi una delle testimonianze pi antiche di Roma: stato inglobato e valorizzato dal progetto di Aymonino, che si rimodellato insieme alle scoperte archeologiche, che, a dire il vero, risalgono ancora pi indietro, fino allet del bronzo. Architettura contemporanea, nel cuore pi antico della citt. Non ancora finita e gi pronta a nuove trasformazioni. Mentre parla del progetto appena realizzato (costo 5 milioni di euro) larchitetto CarloAymonino va gi con la mente alle future aggiunte e schizza idealmente attorno allarea del tempio un tratto di prato verde e due colonne rosse a suggerire la monumentalit di quellantico edificio che orma tuttuno con la sua moderna architettura. Il nuovo spazio aprir al pubblico il prossimo 23 dicembre. E accoglier insieme al MarcAurelio e alle vestigia del Tempio di Giove anche la testamonumentale di Costantino. Con loccasione stato allestito nei locali attigui un nuovo spazio espositivo dove si potranno ammirare le opere rinvenute sul Campidoglio durante gli scavi (tra queste una raffinata testina di terracotta) e quelle della collezione Castellani, da molti anni non pi visibili al pubblico. Al centro della piazza del Campidoglio rester invece la copia realizzata nel 1999 con una sofisticata tecnica di rilievo computerizzato. La soprintendenza sta valutando se apportare qualche ritocco, qualche pennellata, diciamo, per movimentare la superficie di quella copia cos monotona rispetto alla superficie delloriginalemartoriata e istoriata dal tempo.




news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news