LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La Domus Aurea a rischio, da oggi chiusa al pubblico
www.repubblica.it

ROMA - Uno dei pi noti monumenti romani, la Domus Aurea neroniana, a rischio e viene chiusa al pubblico. "La sicurezza - dice il ministro dei Beni culturali Rocco Buttiglione dando la notizia - non pi garantita. Per la messa in sicurezza pi urgente servono 5 milioni di euro e due annni di lavoro".

Il ministro, il sovrintendente archeologico di Roma Angelo Bottini e i responsabili del monumento hanno spiegato in una conferenza stampa che la chiusura motivata dal problema delle infiltrazioni d'acqua, divenuto particolarmente pressante nell'ultimo periodo e ai problemi di manutenzione.

La Domus Aurea fu parzialmente riaperta al pubblico nel '99 e da allora visitata ogni giorno da circa mille persone.


DOMUS AUREA: BUTTIGLIONE, ALLARME PER ROMA ARCHEOLOGICA
Grido d'aiuto per l'archeologia: Roma non ce la fa a tutelare e proteggere il suo patrimonio. Il may day e' del ministro per i Beni culturali, Rocco Buttiglione che parte dalla situazione della Domus Aurea per allargare il panorama del rischio ad altri monumenti antichi della Capitale. L'antica reggia neroniana, intanto, chiude da subito i battenti per almeno due anni "nel migliore dei casi". Infiltrazioni d'acqua, rischio di crolli, rendono inderogabili lavori di urgentissima manutenzione che costeranno 5 mln di euro. Cosi' il titolare dei Beni culturali si rivolge al Tesoro, alle casse semivuote del ministero da lui diretto, agli enti locali, segnatamente al Comune di Roma e ai privati. I 5 mln di euro per 24 mesi di lavoro serviranno soltanto a tamponare l'emergenza, a riaprire al pubblico cioe' 32 stanze su 150 che rappresentano il percorso di visita tradizionale della casa neroniana riaperta 6 anni fa. Un progetto decennale, non ancora approvato e quindi non finanziato prevederebbe per l'archeologia romana 130 mln di euro, 60 dei quali da destinare alla Domus Aurea con lavori molto piu' radicali finalizzati all'apertura integrale dell'intera reggia. La decisione della chiusura, che secondo quanto affermato dal ministro e dal soprintendente per l'archeologia di Roma, Angelo Bottini, e' stata determinata dal distacco di piccoli frammenti di intonaco nella parte orientale del percorso di visita. Si tratta dunque di mettere in sicurezza non solo il monumento, ma anche il personale di custodia e i visitatori. Il caso della Domus Aurea e' solo la punta dell'iceberg perche' a repentaglio e' anche la tutela di molti monumenti dell'archeologia romana. Insieme alla Domus, infatti, rischiano il Palatino, settori delle Terme di Caracalla e le Terme di Diocleziano dove sono stati avviati lavori di urgenza.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news