LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Verona - Costituita associazione circuito citt d'arte pianura padana
Sesto Potere - 09.12.2005



A Verona, presso il Palazzo della Gran Guardia, stato sottoscritto un accordo di programma con i principali operatori turistici privati delle dodici realt territoriali coinvolte nel progetto del Circuito Citt d'Arte della Pianura Padana, costituito dai Comuni di Alessandria, Bologna, Brescia, Cremona, Lodi, Mantova, Modena, Parma, Pavia, Piacenza, Reggio Emilia, Verona.
Il processo di trasformazione nasce dalla forte volont del Circuito e dei soggetti promotori di costituire un Sistema Turistico Interregionale per rafforzare l'offerta locale e creare una filiera turistica integrata attraverso proposte ideate per far vivere al visitatore un'esperienza di scoperta degli aspetti pi veri e caratteristici delle citt che permettano di entrare e immergersi nella realt dei territori. Un'offerta quella delle dodici Citt molto variegata e ricca di contenuti: estesi e diffusi giacimenti culturali, riferiti non solo alla storia, all'arte, all'architettura, ma anche a modelli di comportamento sociale, alle tradizioni, all'artigianato; un'elevata qualit di vita; attrattive ambientali e paesaggistiche di grande pregio e non ancora pienamente valorizzate; un'eccellente programmazione di eventi articolata lungo l'intero anno e riguardante diversi generi quali mostre, teatro, danza, folklore, festival, rassegne gastronomiche, mercati, fiere, congressi e convegni. 'L'obiettivo che perseguiamo fin dal 1997 - illustra Francesca Tamellini, Presidente 2005 del Circuito Citt d'Arte della Pianura Padana e Assessore al Turismo del Comune di Verona - quello di costituire un nuovo sistema di offerta turistica integrata, che colleghi risorse culturali e artistiche esistenti nei territori di riferimento, nonch di valorizzare, nei mercati italiani ed esteri, un nuovo prodotto turistico che si distingua per gli aspetti di qualit e innovazione. Con la costituzione del Sistema Turistico Interregionale la sinergia operativa tra enti locali e operatori privati sar finalizzata alla valorizzazione turistica dei territori e alla realizzazione di interventi di promo-commercializzazione per sviluppare prodotti turistici che facciano emergere l'identit comune delle 12 citt. Con l'inizio del nuovo anno, apriremo un tavolo negoziale con le quattro Regioni a cui fanno riferimento le nostre citt per ottenere un riconoscimento formale della nostra realt nel rispetto delle normative regionali vigenti'
Queste le aree di intervento previste dall'Accordo: 1) integrazione dell'offerta esistente: individuazione eccellenze ed elementi caratterizzanti le citt e il loro territorio, standard minimi di qualit condivisi, materiali informativi comuni, accordo sui prezzi 2) progettazione di nuovi prodotti: elaborazione itinerari che colleghino le diverse citt sulla base di temi specifici, realizzazione manuali di vendita che raccolgano i migliori servizi turistici del territorio che possano essere assemblati su richiesta dai tour operator, creazione prodotti specifici sulla base di accordi con compagnie aeree e ferroviarie, Associazioni, CRAL, ecc., organizzazione eventi comuni 3) attivazione di un'unit di coordinamento per la commercializzazione dei prodotti: condivisione di un database dei contatti con gli operatori della domanda interessati all'area, sviluppo di nuove pratiche di commercializzazione, potenziamento area commerciale sito internet 4) marketing esterno: definizione di un programma comune di partecipazione a fiere e organizzazione di apposite iniziative promozionali 5) marketing interno: accordo formalizzato per la distribuzione di materiali informativi negli IAT delle citt aderenti, in appositi contenitori riconoscibili con il logo del Circuito, scambio di informazioni relative ad opportunit di promozione, programmi di formazione per innalzare il livello di professionalit degli operatori pubblici e privati, organizzazione di una fiera del Circuito che metta in contatto tra di loro gli operatori interessati a sviluppare un mercato interno (flussi di visitatori da una citt all'altra), condivisione di programmi finalizzati ad allungare la permanenza media delle visite e a fidelizzare i turisti 6) controllo sull'efficacia delle azioni: sviluppo di sistemi adeguati per verificare la ricaduta delle azioni intraprese in termini di flussi turistici prodotti 7) potenziamento del budget: ricerca di finanziamenti pubblici e sponsorizzazioni private Il primo progetto concreto del 2006 la creazione di un catalogo destinato agli operatori di settore, che vedr la luce nella primavera, con la pubblicazione delle offerte, create sia sul fronte del contenuto che della commercializzazione.
Sito:www.circuitocitta



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news