LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia - Le professioni intellettuali, come sono attualmente strutturate nel nostro paese (ordini e collegi), sono solo delle corporazioni
Il Gazzettino - Venezia - 09.12.2005 -




Le professioni intellettuali, come sono attualmente strutturate nel nostro paese (ordini e collegi), sono solo delle corporazioni, delle lobby arroccate su posizioni di difesa di privilegi acquisiti nel tempo, oppure hanno un ruolo di supporto al cittadino e alle istituzioni Nelle relazioni sociali ed economiche?
Il quesito non trover certo una risposta univoca: situazioni e rapporti reciproci fra cittadino e professioni, fra istituzioni e professioni sono profondamente cambiate nel tempo. L'attivit professionale stessa ampiamente mutata; non esiste pi la figura singola dell'architetto, dell'ingegnere, del commercialista, in grado di portare a compimento, da solo, un progetto o di assistere un'azienda. Tutto questo e molto altro hanno convinto da tempo i professionisti della necessit di imboccare la strada della riforma della struttura ordinistica. Strada che passa necessariamente attraverso le istituzioni politiche, Parlamento in primis, all'interno delle quali si sono manifestate posizioni nettamente contrapposte, fra cui, la pi radicale, prevedeva l'abolizione degli ordini e con essa del valore legale del titolo di studio.
Le varie proposte di legge non hanno fino ad ora trovato consensi sufficienti, per cui sicuramente entro l'attuale legislatura non si arriver al varo della tanto attesa riforma. Non v' dubbio comunque che, anche a riforma avvenuta, non muter il ruolo fondamentale del professionista nei confronti di cittadini e istituzioni.
Ma qual la funzione del geologo a sostegno del cittadino? Il compito principale quello di cercare di ridurre al minimo il limite di rischio nei confronti di fenomeni naturali che, a causa di comportamenti che, per amor di patria, definiremo semplicemente superficiali, possono determinare grossi danni. Si consideri solo qualche esempio, come le lesioni a fabbricati, il cedimento di sedi stradali, di ponti, determinati da mancata o insufficiente indagine preliminare atta a stabilire le caratteristiche fisico-meccaniche dei terreni di fondazione; e ancora, ad erosioni delle sponde di corsi d'acqua, a esondazioni provocate anche da semplici tombamenti di fossati, per mancata valutazione del comportamento del reticolo idrografico in occasione di precipitazioni anche non particolarmente abbondanti.
Su questa strada si potrebbe continuare a lungo, ma pi utile considerare quale deve essere, al momento attuale, il compito del geologo nei riguardi delle istituzioni. Nei confronti della Regione l geologi hanno il dovere di intervenire nella elaborazione delle leggi inerenti la pianificazione territoriale e urbanistica, non certamente in sostituzione di architetti e urbanisti, ma per sostenerli nelle scelte sulla difesa del suolo, la prevenzione dei rischi e l'effettiva valutazione della compatibilit geologica e idrogeologica.
Passando a Province e Comuni, nella ricaduta che l'attuale legislazione regionale ha nei loro



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news