LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli - Museo di Donna Regina: 250 mila euro in comunicazione
di Paola Gonnella
8-12-2005 Il Denaro






Limmagine di un seno che regge un'opera d'arte perch "Napoli una grande madre che continua a generare sapienza": Gabriella Ambrosio, socia con Luca Maoloni della "Am Newton 21", spiega cos la campagna di comunicazione del Madre, il museo d'arte contemporanea Donna Regina di Napoli che prende il via in contemporanea con l'inaugurazione del secondo piano della struttura prevista per sabato 10 dicembre con la mostra "Atto secondo - La collezione". Gli aspetti della campagna di comunicazione sono stati illustrati ieripomeriggio durante un incontro con i giornalisti, dal governatore della Campania, Antonio Bassolino, da Eduardo Cicelyn e dalla Ambrosio.
Il target della campagna definito: i turisti interessati all'arte o intellettualmente curiosi, italiani e stranieri, le persone che ruotano intorno alle arti visive, alla grafica, alla moda di tendenza, la stampa internazionale in modo da re-innescare la formazione di una forte immagine di 'Napoli capitale dell'arte contemporane. "La campagna di comunicazione del Madre - chiarisce Cicelyn - costata intorno ai 250mila euro ed stata finanziata con fondi europei. Avremo manifesti, totem, autobus allestiti per l'occasione come la stazione di Mergellina". "Sabato pomeriggio - dice Bassolino - un'altra parte del Madre sar aperta alla citt. In primavera apriremo il terzo piano con una retrospettiva di Kounellis e, raccogliendo delle sollecitazioni, d'accordo con l'assessore Rachele Furfaro, abbiamo pensato ad una grande e bella mostra al Pan, il Palazzo delle Arti Napoli, sulla Napoli dal dopoguerra alla fine degli anni '60''. Secondo il Governatore "si pu realizzare una bella esperienza nel campo della cultura". Bassolino sottolinea l'importanza del Madre "perch il luogo dove si trova, nel cuore della citt, possa essere rivitalizzato proprio dalla presenza del museo. Siamo in un punto fondamentale della citt, nella parte pi viva e vitale. Penso che il Madre sia l'occasione per riaprire negozi, bar, per rivitalizzare l'economia napoletana". "L'obiettivo della campagna di comunicazione - spiega Ambrosio - far conoscere il Madre a livello mondiale, collocandolo nel mondo dell'arte contemporanea ed inserendolo fra le visite in agenda degli appassionati di arte contemporanea e, pi in generale, fra le visite irrinunciabili di un turista".
"Napoli negli ultimi due anni - aggiunge la responsabile della Am Newton 21 - stata al centro di un bombardamento mediatico per fatti di cronaca. Il nostro intento riportare l'attenzione sul museo, e ricucire il filo tra l'arte contemporanea e la citt. Abbiamo voluto rendere evidente la fusione tra l'anima di Napoli e l'arte contemporanea".
La promessa della campagna esplicita - puntualizza Ambrosio - nasce a Napoli "un museo internazionale dove trova casa la pi grande arte degli ultimi cinquanta anni".




news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news