LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Parco nazionale del Gennargentu. Caccia: una pagina nera per la legalit
Cagliari Mon Amour (http://web.tiscali.it/cagliari_mon_amour/), 6 dicembre 2005

Ieri, domenica 4 dicembre 2005, diverse compagnie di caccia grossa hanno fatto
battute di caccia al cinghiale dentro la perimetrazione provvisoria del parco
nazionale del Gennargentu - Golfo di Orosei. A Talana, a Baunei, ad Arzana, a
Desulo, a Villagrande Strisaili. Una quarantina di cinghiali abbattuti. Le Forze
dell'ordine - Carabinieri, Polizia di Stato, Corpo Forestale e di Vigilanza
Ambientale - non sono intervenute, secondo quanto si apprende dai mezzi di
informazione.

Nessun cacciatore presente ed operante all'interno del parco, cio bracconiere,
stato identificato. Il Ministro dell'interno, il sardo on. Beppe Pisanu, presente
ieri all'assemblea di Forza Italia di Arborea, ha ricevuto diversi sindaci dei
Comuni interessati, ma non ha ritenuto opportuno dire una parola su quanto accaduto.
Se le notizie giornalistiche sono rispondenti al vero - e non v' motivo alcuno per
non credervi - ieri il Ministro dell'Interno e il Prefetto di Nuoro, quali massimi
responsabili dell'ordine pubblico e della prevenzione dei reati, hanno scritto una
delle peggiori pagine per la legalit in Sardegna. Hanno lasciato che venissero
platealmente commessi dei reati senza intervenire, accrescendo certo la sfiducia
delle persone oneste verso le Istituzioni.

Andare a caccia nei parchi e nelle riserve naturali reato (art. 30, comma 1,
lettera d, della legge n. 394/1991 e successive modifiche ed integrazioni) e le
Forze dell'ordine, dal Corpo forestale e di Vigilanza Ambientale ai Carabinieri,
alla Polizia di Stato, devono vigilare perch non avvenga e fermare e denunciare
alla competente Autorit giudiziaria chi lo fa. Questi semplici e basilari concetti
erano stati ribaditi solo una settimana or sono dall'Assessore regionale della
difesa dell'ambiente Tonino Dess al Prefetto di Nuoro, alle Province di Nuoro e
dell'Ogliastra, ai Comuni ed alle competenti Autorit giudiziarie.

Il fatto semplice quanto la vicenda complicata: la sospensione delle misure di
salvaguardia provvisorie del parco nazionale del Gennargentu - Golfo di Orosei
stata deliberata dal Consiglio dei Ministri e sottoscritta dal Presidente della
Repubblica con apposito D.P.R., ma vi sono, nella formulazione, fondati dubbi di
legittimit espressi dal competente ufficio di controllo della Corte dei conti.
Quindi il D.P.R. non stato pubblicato e non in vigore. Quindi sono tuttora
vigenti le misure di salvaguardia provvisorie, compreso il divieto di caccia. Al di
l di mille elucubrazioni, condivisibili o meno, anche la conseguente domanda
semplice: la legge si deve rispettare anche in Barbagia ed in Ogliastra? Crediamo di
s. Pertanto ci attendiamo, ora, che almeno le Procure della Repubblica di Lanusei e
di Nuoro dimostrino che la legge si fa tuttora rispettare...

Amici della Terra Gruppo d'Intervento Giuridico Lega per l'Abolizione della Caccia



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news