LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli -'Cos difendiamo Bagnoli da speculatori e sabotatori'. A Castel Nuovo l'assise cittadina per il piano
Di Patrizia Capua
La Repubblica - 06.12.2005 -




'Basta con la farsa della partecipazione della gente L'urbanistica non risponde a regole monarchiche...' E a Pianura un'area di 800 mila mc sar riempita con materiali della ex area industriale bonificata Si annuncia animata gi dal titolo, la riunione dell'Assise Cittadina per Bagnoli che si terr questo pomeriggio nell'Antisala dei Baroni di Castel Nuovo: 'Difendiamo Bagnoli e Napoli dall'assalto speculativo'. Ad arroventare di pi il dibattito c' la notizia di un avviso, pubblicato ieri sui giornali, del dipartimento Pianificazione urbanistica del Comune, a firma di Giovanni Dispoto. Comunica che un'area in localit Pisani, via Vicinale Pietrarsa, a Pianura, dovrebbe essere riempita con 800.000 metri cubi di materiali inerti provenienti dall'area di bonifica dell'ex Italsider. La documentazione relativa al progetto di discarica disponibile per la consultazione dei cittadini, presso l'area generale ecologia della giunta regionale campana, in via De Gasperi.
Giacomo Buonomo, segretario del Centro studi e coordinamento della partecipazione democratica che dell'Assise per Bagnoli socio fondatore, tuona: Non accettabile che si vada avanti con la farsa della partecipazione dei cittadini limitata alla presentazione di istanze, osservazioni e pareri senza che la valutazione ambientale dei progetti venga sottoposta a confronti pubblici con contraddittorio.
Le istanze dei componenti dell'Assise sono riassunte nel documento programmatico dell'assemblea di oggi. Esiste, affermano politici, ambientalisti, urbanisti, agronomi, geologi, architetti una cordata trasversale tra forze politiche, istituzioni e imprenditori, tesa ad alterare le norme di piano su Bagnoli. Per renderlo pi efficiente, dice Oddati (assessore alla Mobilit del Comune ndr), per piegarlo ulteriormente alle esigenze del profitto e della rendita, diciamo noi. Oggi viene allo scoperto chi non ha mai creduto n al Piano per Bagnoli n alla pianificazione democratica.
Il programma dell'assise prevede l'introduzione di Massimo Di Dato e interventi di Antonio Di Gennaro (agronomo dell'universit di Caserta) sulle politiche urbanistiche regionali e Giampiero Laurenzano (centro sociale 'Terraterra' di Soccavo) sulla privatizzazione degli arenili di Bagnoli, la relazione di Arcangelo Cesarano (subcommissario alle bonifiche per la Regione Campania) sull'inquinamento del litorale di Coroglio. Sono stati invitati amministratori del Comune e della Regione e della Bagnolifutura spa, guidata da Carlo Borgomeo, regista della bonifica dei suoli dell'ex acciaieria.
I dissidenti accusano: Non siamo di fronte a semplici incompetenze ma a un sabotaggio cosciente della pianificazione ordinaria per promuovere interessi speculativi tramite accordi ad hoc. Esiste una regia politica nei posti di comando della Regione Campania che considera l'urbanistica un affare privato da governare secondo logiche monarchiche.... Le critiche sono rivolte all'assessore regionale al Turismo, Marco Di Lello: Sostiene un campo da golf che occupi un terzo del parco urbano. Al presidente degli industriali, Giovanni Lettieri: Propone un polo alberghiero a Nisida? Si pu fare.
All'Autorit Portuale che sponsorizza un porto di 700 barche sulla colmata e alla Camera di Commercio che invoca una 'palazzata' di alberghi sul lungomare. Ottima idea. Oltre il 70 per cento del litorale viene privatizzato per favorire enti e personaggi vicini agli ambienti politici di maggioranza? Tutto bene. Cosa importa che il piano dica altro, che altri siano i bisogni dei cittadini?.



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news