LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Beni culturali, il catalogo ora digitale
RAFFAELLA MISSAGLIA
Avvenire Milano

Croci, ostensori, reliquiar, dipinti, calici, pianete, sculture, arredi lignei e tanto altro ancora. Un patrimonio religioso, storico ed artistico di inestimabile valore che per tre Diocesi lombarde, Bergamo, Vigevano e Pavia, costituisce gi un Museo virtuale. Per le tre Chiese locali si infatti concluso il lungo lavoro di catalogazione informatica dei cosiddetti beni ecclesiastici mobili che entro il prossimo 31 dicembre sar inoltrato all'apposito Ufficio della Cei, secondo il progetto della stessa Conferenza episcopale in accordo con lo Stato italiano. L'iniziativa si inserisce infatti in un programma di catalogazione che coinvolge le 226 Diocesi italiane. Duplice il valore dell'intervento: strumento di conoscenza, conservazione e valorizzazione di un immenso patrimonio di fede, per lo pi sconosciuto e nascosto nelle chiese periferiche, ma anche efficace deterrente contro i furti di arte sacra: se un'opera d'arte catalogata e fotografata, pi difficile piazzarla sul mercato clandestino. Enorme la mole di lavoro per la diocesi di Bergamo, la prima a terminare un anno e mezzo fa l'inventariazione informatica dei beni mobili distribuiti nelle 389 parrocchie del territorio in 1.505 chiese, iniziata nel 1997, che ha impegnato 27 esperti. Qualche numero: 250.000 schede con 280.000 fotografie riferite a circa 320.000 oggetti, di cui 40.700 dipinti, 12.000 pianete, 3.990 calici, tutti di epoca compresa fra il XVI e il XIX secolo. Cinque invece gli anni di lavoro che hanno impegnato l'equipe dell'Ufficio Beni Culturali della diocesi di Vigevano, dove sono state elaborate 26.000 schede informatiche corredate da oltre 28.000 foto. Da questo lavoro - dice il direttore dell'Ufficio, don Piero Rossi Borghesano - potrebbe arrivare l'imput per allestire un Museo diocesano. Uno strumento per leggere la storia delle nostre comunit e per portare avanti un discorso di catechesi ed evangelizzazione.
L'esempio arriva dalla Diocesi di Pavia, che sta realizzando il Museo diocesano nei sotterranei della Cattedrale, affinch il patrimonio religioso non resti confinato solamente agli ambiti ecclesiali. I numeri delle opere pavesi inventariate sono pi o meno analoghi a quelli di Vigevano, con oltre 20.000 schede di beni mobili e circa 30.000 fotografie. C' per un problema da risolvere - spiega don Diego Tiraboschi, coordinatore della Commissione diocesana di Arte sacra della Lombardia e dell'ufficio Beni culturali di Bergamo - a livello informatico: occorre adeguare, per quanto riguarda la schedatura, le procedure imposte in modo differente dalla Cei, dalla Regione e dal Ministero.



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news