LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Corsini a Ciampi: Salviamo la cultura
Brescia Oggi, 05/12/2005

Una lettera aperta al Presidente della Repubblica firmata dai trentasette assessori alla cultura dellassociazione Cidac

Le scelte perniciose del Governo umiliano la promozione artistica e lattivit spettacolare
Il taglio del 50% crea problemi alle grandi mostre Il sindaco assicura Proseguiremo


Linseguimento non facile: Paolo Corsini si aggira per le strade del Friuli, tra vallette in cui il segnale telefonico va e viene. Il sindaco l per il protocollo dintesa con Cividale per la valorizzazione delle citt longobarde (servizio a fianco). Mentre Corsini insegue questo progetto culturale, sul Corriere della Sera compare una lettera aperta al Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi sottoscritta da trentasette assessori alla cultura del Cidac (Citt darte e cultura): una Brescia, citt che - non a caso - ha ospitato lassemblea nazionale di questa associazione.
Corsini in Loggia anche assessore alla cultura. E il suo commento sulliniziativa lapidario: Le difficolt create dalla nuova Finanziaria, che taglia i fondi utilizzabili dai Comuni, si fanno sentire soprattutto sul versante della Cultura. Brescia sta ottenendo in questi anni significativi risultati: le grandi mostre, in particolare, sono diventate un notevole veicolo di promozione della citt. Intendiamo proseguire su questa strada nonostante le scelte perniciose di un Governo che sta umiliando e mortificando la vita culturale del Paese sia sotto il profilo della promozione artistica che dellattivit spettacolare e teatrale.
La lettera aperta, riconoscendo a Ciampi il suo impegno per la valorizzazione dei beni culturali, sostiene: Spesso le difficolt economiche in cui il Paese versa sono diventate un comodo alibi per tagli insensati e ingiustificati. E se la lotta la lotta agli sprechi un imperativo morale, prima ancora che economico e politico, non si pu sostenere che nelle spese per larte e la cultura si annidino sprechi ingiustificati. Noi possiamo testimoniarlo. Nella qualit di assessori alla cultura delle principali citt darte del nostro Paese, da tempo dobbiamo condurre una difficile battaglia perch, in tempi di ristrettezza finanziaria, non sia penalizzata la cultura, che rimane il pi importante investimento sul futuro dItalia, delle nostre citt. Oggi tutti ci riconoscono che abbiamo fatto un buon lavoro perch abbiamo reso le nostre citt pi belle e diffuso semi di coesione sociale. Ciononostante si continuano a falcidiare le risorse per la cultura. E siamo costretti a scriverLe.
Nel mirino, in particolare, il comma 7 dellarticolo 1 che introduce un tetto alle spese per relazioni pubbliche, convegni, mostre, pubblicit e rappresentanza nella misura del 50 per cento della spesa sostenuta nel 2004. Prosegue la lettera aperta: singolare, soprattutto dopo la sentenza n 417 del 9 novembre del 2005 della Corte Costituzionale, che lo Stato voglia fissare vincoli relativi a singole voci di spesa dei bilanci delle Regioni e degli Enti Locali violando ancora una volta lautonomia finanziaria di spesa garantita dallarticolo 119 della Costituzione. Ed ancor pi singolare, signor Presidente, che nel citato comma 7 le mostre vengano associate alle spese per la pubblicit o per le pubbliche relazioni, in manifesto dispregio di tante iniziative, promosse da noi o dagli organi del Ministero per i beni e le attivit culturali, che hanno visto la partecipazione di milioni di visitatori italiani e stranieri e che, in molti casi, hanno rappresentato il pi bel biglietto da visita dellItalia nel mondo.
Gli assessori concludono assicurando: Continueremo a fare la nostra parte perche lItalia non si arrenda a un futuro segnato dal declino del suo patrimonio culturale.t.z.




news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news