LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Palazzo Barberini toma a Roma e all'arte: entro ottobre 2006 diventer un museo
03 Dicembre 2005 Secolo d'Italia

Difesa e Beni culturali siglano l'accordo per il trasloco del Circolo ufficiali


ROMA. Dopo quasi mezzo secolo Palazzo Barberini dismette i panni di sede del Circolo ufficiali per tornare all'arte. il risultato dell'accordo tra ministeri della Difesa e dei Beni culturali, che diventer operativo entro ottobre dell'anno prossimo. Siamo riusciti a restituire alla citt di Roma ha detto il ministro dei Beni culturali, Rocco Buttinone uno degli spazi museali pi affascinanti di tutto il mondo. Palazzo Barberini recupera la sua fondamentale funzione museale e contiamo di aprirlo al pubblico rinnovato e ampliato, con parte delle collezioni che ades-' so sono negli scantinati, per l'ottobre 2006.
Il recupero di questo immobile storico della Capitale alla sua vocazione originaria di luogo d'arte e cultura stato fortemente sostenuto da ambienti intellettuali vicini alla destra. Anche sulle pagine del "Secolo", in un dettagliato articolo a firma dell'architetto Ettore Gentili, si chiedeva di "Restituire Palazzo Barberini all'arte per far avere a Roma il suo Louvre". Le collezioni di pittura e scultura che vanno dal secolo XII al XVIII scriveva Gentili non hanno nella Capitale nazionale un'adeguata e prestigiosa sede che possa essere paragonata al Louvre di Parigi 0 alla National gallery di Londra.
A causa di questa carenza molti capolavori italiani sono rimasti per decenni accatastati negli cantinati del ministero dei Beni culturali. Si tratta di opere di enorme valore storico e artistico di autori del calibro di Pietro da Cortona, Tintoretto, Bernini.
Grazie al protocollo, siglato ieri da Buttiglione e dal ministro della Difesa Antonio Martino, finalmente potranno essere restituite al pubblico italiano e straniero e presentate in una cornice che non solo adatta a valorizzarne il prestigio, ma che gi di per s rappresenta un pezzo importante del nostro patrimonio artistico e architettonico. Il palazzo seicentesco, che fu una vera e propria reggia spiega ancora Gentili nell'articolo del 4 ottobre rappresenta il maggior capolavoro dell'architettura residenziale del barocco ro-mano e raccoglie tutte le migliori caratteristiche per la nascita di un polo espositivo di grande valore turistico e culturale.
II ministero della Difesa, comunque, non abbandoner completamente Palazzo Barberini. All'interno dello stabile rimarranno infatti gli uffici dedicati alle funzioni di alta rappresentanza del ministro e dei vertici delle forze armate, ma lo spazio occupato sar di 700 metri quadrati. Il Circolo ufficiali, invece, sar trasferito nella vicina palazzina liberty Savorgnan di Brazz, che il ministero Beni culturali ha gi provveduto a far rimodernare.



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news