LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Quando un museo racconta l'azienda. Dalla Piaggio alla Martini, si moltiplicano le mostre dei marchi storici
Vera Schiavazzi
la Repubblica, 30-NOV-2005





L'industria di liquori celebra i 150 anni inaugurando uno spazio artistico nello stabilimento di Torino. Una tendenza che interessa Europa e Usa

TORINO — Si chiamava "Michel Re Agnelli e Baudino". Era il l847, e la piccola fabbrica genovese produceva soltanto birra. In oltre centocinquant'anni, un magazzino dopo l'altro, uno stabilimento dopo l'altro, quell'azienda familiare sarebbe diventata la Martini&Rossi, come a dire il marchio forse più noto quando, nel mondo, qualcuno pensa all'aperitivo. Da ieri, Martini celebra se stessa con un museo aziendale che vuol raccontare non solo e non tanto le tecniche e la storia della fabbrica alle porte di Torino da dove sono uscite bottiglie mitiche, il Bianco, il Rosso, il Dry, ma più di un secolo di costume e di buon vivere. Poco importa se ormai da tempo l'azienda sia entrata a far parte della ben più grande galassia Bacardi (anche se Luigi Rossi di Montelera ha mantenuto la presidenza): il Museo di Pessione è italiano come di più non si potrebbe, tra un manifesto Art Déco e un'immagine della Dolcevita, tra un reportage fotografico scattato sulla Terrazza più celebre (Milano, ma anche Parigi, la prima ad essere inaugurata nel 1948 sugli Champs Elysées) e un totem multimediale per scolaresche e appassionati in cerca di approfondimento. Il nuovo Museo, dieci anni di lavoro e di selezione in un archivio iconografico e in un repertorio di oggetti straordinario e tutelato dai Beni Culturali, affidato all'architetta Loredana Dionigio, racconta sì una storia industriale, con i suoi prodotti di eccellenza, ma anche una storia di comunicazione, che da quarant'anni a questa parte è cresciuta nel fidanzamento (non esclusivo, però) con un altro marchio italiano, quello della Armando Testa Spa. Porta la firma Testa il celebre manifesto col gallo fatto per promuovere la China, e porta la firma della sua agenzia lo spot-tormentone con George Clooney «No Martini, no party». Oggi dal cortile della vecchia fabbrica partirà un rally d'auto d'epoca, per ricordare anche il sodalizio con lo sport.
Ma la strada imboccata dalla casa produttrice di alcolici non è isolata. Il museo aziendale è di gran moda, e spesso serve ad accompagnare processi di ristrutturazione e di conservazione dell'archeologia industriale italiana. Qualche esempio? Il Museo Piaggio di Pontedera, in provincia di Pisa, inaugurato nel 2000 da Giovannino Agnelli, primogenito di Umberto poi prematuramente scomparso. A Pontedera, il museo è stato progettato da Andrea Bruno e occupa 3.000 metri quadrati dell'ex attrezzeria, una delle parti più antiche e più belle della vecchia fabbrica. A Perugina, dal grande archivio storico Buitoni-Perugina, è nato un altro grande museo, inaugurato per festeggiare novant'anni di storia aziendale e oggi tutelato dalla Sovrintendenza come buon esempio di conservazione storica e visibile dal pubblico. A Biella, nella vecchia fabbrica di una birra di alta qualità artigianale, Menabrea, esiste un Museo che racconta l'intera procedura industriale proiettata nella storia. E l'elenco è assai più lungo, dalla Birra Guinness a Dublino all'Olio d'oliva dei Fratelli Carli ad Imperia, da quello Ferrari a Maranello, meta di autentici pellegrinaggi, a quello di Christian Dior a Granville, in Normandia. I coltellini Opini hanno il loro a Saint Jean de Maurienne, in Francia, a Detroit si celebra l'automobile, quasi fosse un reperto del passato. Al pubblico, insomma, piace vedere raccontata la storia, quella propria e dei nonni, attraverso gli oggetti di ogni giorno. Meglio se col un logo prestigioso e un altrettanto solido supporto di manifesti e spot.


MUSEO
La sede di Pessione a Torino da fabbrica è trasformata in museo
PROPRIETÀ
L'azienda fa ormai parte della Bacardi, ma Luigi Rossi di Montelera resta presidente
GLI INIZI
Nel 1847 la "Michel Re Agnelli e Baudino" produceva birra a Genova
FABBRICA
Divenuta Martini&Rossi produce aperitivi: il Bianco, il Rosso, il Dry

BIRRA MENABREA
Il museo della fabbrica Menabrea a Biella con una serie di cimeli storici che mostrano come si faceva la birra
OLIO FRATELLI CARLI
II Museo dell'Olivo dei Fratelli Carli è in una palazzina liberty degli Anni '20 vicino allo stabilimento oleario
PIAGGIO PONTEDERA
Pensato da Giovannino Agnelli, aperto nel 2000, il Museo Piaggio è in uno storico spazio dello stabilimento di Pontedera
ROSSE A MARANELLO
Nella Galleria Ferrari a Maranello dalla monoposto di Gonzalez del 1951 alle ultime F1 di Schumacher e Barrichello
LA PERUGINA
Nato nel 1997 il Museo Perugina racconta la storia dell'azienda: documenti, foto, incarti, confezioni, macchinari
GUINNESS A DUBLINO
II Guinness Storehouse, aperto nel 2000 a Dublino, è diventato una delle mete preferite del turismo in Irlanda
TERRAZZA
Con bar nel cuore di Milano, luogo storico dei ritrovi (qui Dario Fo con Franca Rame)



news

20-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news