LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Costituzione dimenticata. Scaffali e libri in abbandono
Paolo Fallai
CORRIERE DELLA SERA - cronaca Roma, 30-NOV-2005



«La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione». Non bisogna stancarsi di rileggerlo questo benedetto articolo 9 della nostra Costituzione. Non è il più importante, forse il più originale, certamente tra i meno rispettati. Due anni fa il presidente della Repubblica lo rilesse, parola per parola, durante una «Giornata per la cultura». Memoria e richiamo forte per il governo impegnato, allora, a pianificare la possibile vendita di parte del nostro patrimonio. «I beni culturali non servono a fare cassa, sono la nostra identità»: disse con forza quel giorno Ciampi. E proseguì invocando almeno una biblioteca in ognuno degli ottomila comuni italiani, guadagnandosi l'immediata gratitudine dei bibliotecari che mai si erano sentiti nominare da un capo dello Stato.
Parole che tornano prepotentemente alla memoria dopo la richiesta di aiuto lanciata al Ministero dai direttori delle biblioteche statali di Roma. Stupisce il livello di abbandono denunciato dai responsabili di queste grandi, antiche e prestigiose istituzioni. L'improvvisazione mortificante cui sono costretti per curare il patrimonio, mantenere uno standard accettabile, evitare le chiusure.
Stupisce la mancanza di interlocutori: per lamentarsi non basta avere dei guai seri, è assolutamente necessario che chi ti ascolta sia interessato a questi dolori. Altrimenti si parla da soli e non fa una bella impressione.
La novità, questa volta, è la solidarietà che le Biblioteche comunali hanno voluto esprimere ai loro colleghi, superando burocratici steccati. Il Campidoglio si sta distinguendo nella difesa di questa architrave culturale: il sindaco Veltroni e l'assessore Borgna hanno chiesto e ottenuto dal titolare del Bilancio Marco Causi che gli inevitabili tagli al bilancio risparmiassero le biblioteche. E di questo è giusto dare loro atto.
Ma il quadro complessivo resta preoccupante: su indicazione dell’Unesco, dal 23 aprile 2006 e per un anno, Roma insieme a Torino, sarà «Capitale mondiale del Libro». Che modello andremo a proporre? Quello di una Biblioteca nazionale costretta a farsi sponsorizzare un'iniziativa dal Crai dei parcheggiatori? Siamo proprio sicuri che questa situazione di progressivo e sfiancante abbandono non riguardi anche altri? C'è una città intera di studenti universitari e docenti e studiosi e scrittori e ricercatori (e potremmo continuare...) che in queste biblioteche trova la prima origine del proprio sapere. Possibile che stiano tutti zitti?



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news