LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un sistema di sfere d'acciaio salver il David dai terremoti
Paola Pasquarelli
Nazione - Carlino - Giorno 25/11/2005

ROMA- La pedana oscilla a destra e a sinistra, seguendo il moto impazzito del pavimento, dieci centimetri da una parte e dieci dall'altra, mentre la statua di marmo appoggiata sopra di essa resta magicamente ferma, immobile al suo posto.
Il terremoto una finzione, ma avrebbe potuto distruggere l'opera d'arte che invece intatta. Se il progetto andr in porto, tra qualche anno sulle tavole vibranti della Hall Tecnologica per le Prove Dinamiche ed Ambientali del Centro Ricerche Enea (Ente per le nuove tecnologie l'energia e l'ambiente) della Casaccia salir una riproduzione in scala reale del David di Michelangelo per lo stesso esperimento che garantir al David vero, custodito nella Galleria dell'Accademia di Firenze, l'incolumit nel caso in cui la citt fosse colpita da un episodio sismico. Alle prove generali di ieri gli isolatori sismici hanno fatto il loro dovere, restituendo integra la Venere al Bagno di Villa Torlonia. Dalle stesse strumentazioni si attende nel prossimo futuro la messa in sicurezza del capolavoro di Michelangelo, cos come scritto in un apposito protocollo d'intesa tra Enea, Universit di Perugia e la societ Alga (specializzata nella progettazione e installazione di appoggi strutturali e sistemi antisismici). L'obiettivo, che presuppone il reperimento dei fondi stimati in circa un milione di euro e il benestare della Sovrintendenza di Firenze, punta sull'utilizzo di strumenti innovativi composti da sfere di acciaio, che non avendo attrito, scivolano sul terreno in situazioni di vibrazione, disgiungendo i movimenti del terreno dal moto del basamento della statua. La scelta dell'acciaio inossidabile nasce dall'esigenza di garantire il funzionamento della strumentazione per il maggior tempo possibile. E dalla pesantezza della statua, neanche paragonabile ai bronzi di Riace per i quali, invece, si utilizzarono sfere di gomma. La difficolt maggiore sar quella di installare gli strumenti senza spostare la statua - spiega Alessandro Martelli, responsabile della Sezione prevenzione dai rischi naturali dell'Enea in pratica dovremo fissarli senza togliere allo spettatore la visibilit dell'opera d'arte.
Le tavole vibranti riproducono scosse di intensit cinque volte superiore a quella di un terremoto definito forte. E le riproducono solo in senso orizzontale. Ancora resta da verificare se anche per quelle verticali sar necessario ricorrere a strumentazioni protettive del David. L'operazione si rivelerebbe nel caso assai pi complicata e richiederebbe l'intervento dei massimi esperti internazionali, in particolare del Giappone e degli Stati Uniti. Il punto di fragilit del David rappresentato dalle caviglie e dal troncone che sorregge la gamba destra, perch il suo peso non centrato sulla base. Questa fragilit, che aveva gi creato un forte allarme nell'Ottocento, ora preoccupa gli esperti solo di fronte all'eventualit di un terremoto: Nella vita del capolavoro di Michelangelo ci sono stati alcuni episodi sismici di grado compreso tra 6 e 7 gradi della scala Mercalli (come quello del Mugello del 1919) - spiega Antonio Borri del Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale dell'Universit di Perugia ma nel lungo periodo Firenze pu attendersi anche un terremoto di otto gradi.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news