LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La Maddalena. Tempesta di polemiche su Cualbu
La Nuova Sardegna 25/11/2005

LA MADDALENA. Era prevedibile: sul presidente del Parco della Maddalena si è scatenata una tempesta di polemiche. Gianfranco Cualbu, commentando la notizia della partenza della Us Navy dall'arcipelago, aveva manifestato una «grande preplessità» e «un'enorme preoccupazione». Per lui, infatti, senza gli americani l'economia della zona crollerà.
La prima reazione ì arrivata dai Ds della Maddalena che hanno manifestato sconcerto. «Con imbarazzante pudore — dicono — Cualbu si dichiara preoccupato e addolorato del fatto che i sommergibili a propulsione nucleare vadano via dalle acque della nostra isola. Il paradosso è che Cualbu, proprio per il ruolo di "custode" di un angolo del mondo riconosciuto sito di interesse comunitario per la bellezza delle sue acque incontaminate, doveva esprimere solo soddisfazione e tirare un sospiro di sollievo, non rimpiangere il pericolo nucleare».
Tagliente il giudizio del coordinatore ds Stefano Filigheddu : «Questo fatto dimostra l'inadeguatezza di Cualbu come presidente del parco nazionale. Ma le contraddizioni non finiscono qui. La sua preoccupazione è rivolta soprattutto all'economia che si impoverisce, secondo lui, senza nessuna alternativa. Ebbene ricordiamo al presidente Cualbu che l'istituzione che lo vede a capo doveva essere un'alternativa seria all'economia militare, perché il parco è stato istituito per preservare le bellezze delle nostre acque, minacciate dal pericolo nucleare, ma anche dare opportunità».
E conclude: «Proprio questa notizia deve riportare l'isola e il territorio ai valori iniziali, quando tutto era incontaminato, per poi proiettarla all'attenzione del mondo. Solo così non si parlerà più del binomio La Maddalena-base nucleare».
Anche Vincenzo Tiana di Legambiente attacca Cualbu. «Non si capisce — dice — come il presidente del Parco sia così miope sul futuro della Maddalena. Questo ritiro mette fine a 33 lunghissimi anni di polemiche e finalmente saranno il Parco e il Comune della Maddalena a governare questa fetta di territorio. Le istituzioni locali hanno l'occasione di rilanciare questa parte di preziosissimo territorio, dando nuovo slancio anche all'economia locale. Le preoccupazioni di Cualbu sono fuori tempo e fuori luogo».
Molto severo il giudizio del capogruppo dei Ds in consiglio provinciale, Pierfranco Zanchetta : «Il presidente del Parco si è avventurato in un giudizio politico che non gli compe-te. Sembra quasi che parli da podestà, invece che da massimo dirigente di un ente ministeriale. Davanti al maturare di questi eventi, cioé all'allontanamento di una base militare nucleare dal parco, qualunque presidente di un'area naturale protetta avrebbe manifestato la massima soddisfazione. E invece lui no».
E ancora: «Sorprende poi che Cualbu si preoccupi del futuro della Maddalena. Proprio lui, che non ha ancora predisposto il piano socio-economico del Parco, come gli aveva esplicitamente chiesto il presidente Soru nella riunione del 25 luglio scorso. Almeno così avrebbe fatto la sua parte in
questo campo che gli compete come ruolo, oltre che un atto dovuto».
Poi, una frecciata al curaro: «Visto che il presidente Cualbu si preoccupa tanto dell'economia maddalenina e del lavoro, vorrei oggi ricordargli che è stato proprio lui a rescindere il contratto con le Cooperative della Maddalena».
Zanchetta ricorda anche il ruolo da spettatore del presidente del Parco nella vicenda dell'ampliamento della base Usa, per il quale l'Italia è stata messa sotto accusa dall'Unione Europea: «Mi sembra che Cualbu non abbia posto alcun problema sul raddoppio della base a Santo Stefano, dimenticandosi evidentemente che le regole di salvaguardia del Parco valgono per tutti, ma non per gli americani. Forse è meglio che faccia proprio come la Us Navy: faccia le valige e vada via».



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news