LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SARDEGNA: Il parco diventa realtà Pula e Uta protestano
■ MAURIZIO BISTRUSSO
Giornale di Sardegna, 24/11/2005


Ora la Regione sblocca il vecchio parco del Sulcis.. Con una delibera la giunta Soru ha approvato il disegno di legge per l'istituzione del "Parco naturale regionale delle Foreste di Gutturu Mannu".

E se la maggior parte dei Comuni è favorevole, Pula e Uta non nascondo qualche perplessità mentre resta l'incognita di Capoterra. Un piano che - come già era stato anticipato- prevede la realizzazione di un'oasi in un'area che comprende i comuni di Assemini, Pula, San-tadi, Sarroch, Siliqua, Uta e Villa San Pietro.

Per l'assessore regionale all'ambiente, Tonino Dessì, questa è una base di partenza: «Siamo riusciti dopo una serie di incontri con le amministrazioni locali - spiega - a raggiungere un accordo. L'obiettivo è quello di tutelare il patrimonio naturalistico isolano e mettere le basi per promuovere nei territori interessati uno sviluppo economico e sociale compatibile con la conservazione delle risorse ambientali». Si potrebbero aprire nuove prospettive per Capoterra che inizialmente era rimasta fuori dal parco. Dove le divisioni restano e a disposizione ci sarebbero pochi ettari nei pressi della Comunità Montana. Il vice sindaco, Tore Caboni dice: «Convocheremo il consiglio per discutere sull'argomento. Verranno incluse zone già inibite alla caccia». Una dichiarazione destinata a far discutere nel paese dei cacciatori. Ad Assemini è in preparazione la proposta di delibera da portare in consiglio. L'assessore all'ambiente, Rossella Manca, ritiene sia una grande opportunità: «Siamo favorevoli e credo che non ci saranno problemi - spiega -sarà l'occasione per un nuovo sviluppo economico del territorio».

I sindaci sono tutti d'accordo. Il primo comune che ha deliberato è Villa San Pietro. Il sindaco Matteo Muntoni è soddisfatto: «Non abbiamo sbocco verso il mare - spiega - la montagna è una delle poche possibilità di sviluppo». A Sarroch si deciderà domani in consiglio. Per il sindaco, Salvatore Mattana, non ci saranno ostacoli: «I comuni si possono riappropriare dei loro territori -afferma - è auspicabile che l'area del parco si possa estendere». Ad Uta c'erano state alcune obiezioni sulla gestione: «Vogliamo continuare ad usufruire del bene montagna -spiega il sindaco, Ignazio Soriga -siamo impegnati con 3 mila ettari. Convocherò presto il consiglio». A Pula il sindaco Walter Cabasino ha chiesto all'assessore regionale un incontro pubblico: «Siamo favorevoli se ci saranno delle ricadute positive per il territorio con la salvagurdia però dei diritti dei cacciatori».



news

23-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news