LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Adesso tagliano pure Brera
ANTONIO SCIOTTO
il manifesto 24-NOV-2005

E s, pi in basso di cos il governo non ci poteva proprio gettare: adesso alla Pinacoteca di Brera non riescono neppure a pagare le bollette del telefono e il gas per il riscaldamento. Causa tagli in finanziaria. L'arte nel wc: anche all'Elba, ad esempio, devono chiudere tutti i pomeriggi il museo dedicato a Napoleone, mentre gli Uffizi tengono serrate, a scacchiera, circa il 40% delle sale ogni giorno. Manca il personale. Prima i pensionati, i lavoratori, i precari: ora hanno ridotto al verde anche la cultura.
Naturalmente ieri il ministro dei Beni culturali Rocco Buttiglione si guardato bene dall'incontrare i dipendenti (e i precari, pari al 50% del personale) della Pinacoteca di Brera: doveva inaugurare il restauro della Pala di Pesaro del Savoldo, ma non si visto proprio. Causa influenza, ha fatto sapere il ministero. Nei cortili di Brera, ad attenderlo, c'erano i lavoratori della Biblioteca Braidense, dell'Archivio di Stato, della Mediateca di Santa Teresa e di tutte le Soprintendenze. L'onorevole Buttiglione restauri anche il personale, recitava un volantino dei Cub.
I sindacati denunciano la situazione ormai tragica della carenza di personale negli istituti milanesi, mentre la finanziaria prevede tagli all'organico del 5%. Inoltre, in Lombardia, il personale ormai ridotto alla met di quanto previsto dalle piante organiche che garantiscono i servizi. I precari corrono il rischio di non ricevere lo stipendio a dicembre a causa del provvedimento Tremonti taglia spese. Da almeno 5 anni - continuano - la forbice si abbatte sopra le spese di funzionamento riducendole di oltre il 50%. Questo comporta meno soldi per luce, acqua, telefono, pulizie, informatica, sicurezza, scuole e archivistica. Una scelta che si sospetta predeterminata, in modo da dismettere quello che non serve e dare la parte buona ai privati.
I tagli sono diventati insostenibili - conferma Libero Rossi, responsabile nazionale Fp Cgil Beni culturali - Hanno ridotto i bilanci del settore addirittura del 60%, arrivando a togliere 130 milioni di euro gi in cassa. E non stiamo includendo i soldi sottratti al Fondo spettacolo: 164 milioni. Quando parliamo di telefono e gas non scherziamo: i debiti con la sola Telecom di soprintendenze, musei e istituti dipendenti dal ministero sono di oltre 150 mila euro. Certo, con i governi di centrosinistra, per l'ingresso nell'euro, avevano gi tagliato il 10% dei budget: ma adesso siamo oltre ogni immaginazione.
Tutto questo per tacere dei precari, pi di 250 mila nel pubblico impiego: a parte 7 mila contrattisti a termine che il govemo avrebbe intenzione di stabilizzare entro il 2008, restano decine di migliaia di cococ del tutto ignorati: secondo la Cgil 90 mila di loro sono a rischio, a causa dei tagli in finanziaria. E ai Beni culturali, da gennaio, potrebbero perdere il posto 95 collaboratori, tutti ex Lsu, al ministero dal 1992: hanno gi scioperato nelle scorse settimane, il 5 dicembre una nuova mobilitazione.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news