LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

(Napoli) Ferrovia, stazione erotica. Polemiche per l'ingresso progettato da Kapoor
Eduardo Cagnazzi
ItaliaOggi, 23-NOV-2005





Iniziati i lavori per la bretella della Sepsa che collegherà la Circum con la Flegrea

“Se si guarda dall'alto, come possono vedere gli uccelli dal cielo, il territorio napoletano, e in particolare la zona flegrea, lo si vede costellato di crateri e cerchi azzurri: sono antiche caldere e laghi vulcanici, che riportano alla memoria ricordi che vengono da lontano, di antiche tragedie della storia e di miti e leggende ormai note. Proprio pensando a tutto ciò ho tratto l'ispirazione di come avrei voluto che fosse la mia opera: ancora una volta un cratere attraverso il quale scendere nelle viscere della terra; una porta, una bocca dalla quale incominciare il mio viaggio nel mondo di sotto. Come Dante avrei voluto toccare il terreno al quale appoggiarmi durante la discesa, senza coprirlo, rivestirlo, nasconderlo, sapendo bene dove mi trovo, senza mistificazioni e finzioni». Con queste parole Anish Kapoor spiega la presentazione a Napoli della stazione di Monte Sant'Angelo, ideata per conto della Sepsa, la società di trasporto che ha in gestione le ferrovie Cumana e Circunflegrea: una grossa bocca in nudo acciaio corten, un catino che avvolge e abbraccia il viaggiatore accompagnandolo nelle viscere della terra. Per capacità di trasporto ferroviario, quella di Traiano è la più importante stazione della nuova bretella ferroviaria che collegherà l'università di Monte Sant'Angelo con Soccavo (Circumflegrea) e Mostra (Cumana); un'altra tappa di quel museo dell'arte inaugurato con la linea 1 collinare. Gli stessi elementi della stazione diventano ciclopiche opere d'arte: l'ideazione dei volumi che costituiscono gli spazi della struttura, i cunicoli e il camerone si offrono agli sguardi de] passeggero assolvendo anche alle funzioni proprie di una stazione di metropolitana. Per realizzare il progetto Kapoor si è servito della società di architettura Future systems per quanto concerne gli aspetti architettonici; Ove Arup per gli aspetti strutturali e DL&E per la valorizzazione economica.
Anche la Sepsa si è dotata di un proprio work group costituito da Stipe per gli aspetti strutturali, Tecnosistem per gli impianti, studio Daz per gli aspetti architettonici. Responsàbile unico del procedimento è Armando Allagrande. La settimana scorsa la Sepsa ha provveduto a pubblicare sulla Gazzetta Europea l'avviso indicativo di gara (presumibilmente entro giugno) per un importo che si aggira sugli 80 milioni di euro, dei quali 69 milioni serviranno per le opere civili lungo la tratta da Fuorigrotta a Soccavo, compresa la stazione. Queste sono alcune delle caratteristiche della stazione di Monte Sant'Angelo. Sarà realizzata in acciaio tipo Corten (uscita università) e alluminio anodizzato (uscita sul rione Traiano), i cunicoli non saranno rivestiti, a meno di un trattamento antipolvere, le strutture saranno tutte a vista, in modo da essere toccate, con archi luminosi che, riflettendosi nel pavimento, illumineranno il cammino. Il camerone di stazione, un'enorme caverna in cemento bianco lunga 110 metri e alta 14,5 metri, collegherà le varie uscite. Soltanto quella di Traiano sarà di vetro bianco e nero e sarà caratterizzata da una scultura in alluminio che esce dal terreno e si protende verso il cielo, mentre un anello schiacciato alla mezzeria (un otto lungo 35 metri che copre l'uscita) accoglierà i viaggiatori. Nel realizzare il progetto, spiega Allagrande, si è tenuto conto delle indicazioni del comune di Napoli: l'ingresso del terminale Traiano orientato verso l'area a vocazione residenziale del quartiere e non verso la via Cinthia, un asse a scorrimento veloce con traffico pedonale nullo; la risistemazione delle aree pubbliche circostanti l'uscita.



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news