LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Acquisire tutto Altemps, un sogno. Il soprintendente Bottini: "Ma serve un finanziamento ad hoc "
FRANCESCA GIULIANI
23/11/2005, La Repubblica

MERCOLED 23 NOVEMBRE 2005 LA REPUBBLICA
Dopo l'articolo di Adriano La Regina sulla vendita del quarto lato del Palazzo-museo a due passi da piazza Navona



PALAZZO Altemps in vendita, il caso all'ordine del giorno del ministero per i Beni culturali: ancora ieri si svolta una riunione a cui hanno preso parte il direttore generale Francesco Sicilia e il soprintendente Angelo Bottini.

Certo l'ideale sarebbe un'acquisizione totale di quella parte del museo rimasta privata. Ma si tratta di una scelta che deve essere assunta dal Governo -spiega Bottini-specialmente trattandosi di una cifra tanto onerosa.

L'acquisizione del "quarto lato" del Palazzo permetterebbe un percorso di visita pi completo : chi conosce le stanze che ospitano meraviglie antiche come il Galata morente e il Trono Ludovisi, sa che la visita si conclude dovendo tornare sui propri passi perch in fondo c' una porta chiusa, quella dove hanno sede gli uffici della Confcooper, la Confederazione delle cooperative italiane.

Le Cooperative acquisirono parte del palazzo al momento dell'acquisto da parte dello Stato italiano nei primi anni Ottanta per "appena" un miliardo e mezzo di lire.

Gli stessi spazi valgono oggi pi di venti milioni di euro: Naturalmente noi conoscevamo molto bene questa situazione - continua Bottini - Anzi, l'estate scorsa appena il ministro Buttiglione ha assunto il suo incarico venuto qui, a Palazzo Altemps e gli ho indicato le finestre della parte ancora privata come una priorit di questa soprintendenza. Per acquisirlo il ministero dovrebbe provvedere ad un finanziamento ad hoc. Ma se si spendono soldi per questo, non ce ne sono per fare altro. Per non esiste una proposta di vendita formalizzata, sono soltanto voci.

Eppure per Palazzo Altemps esiste una trattativa in corso anche se i tempi per l'esercizio di prelazione da parte dello Stato non scattano che al momento di un avvenuto acquisto. Come ha spiegato ieri su queste pagine Adriano La Regina, stata fatta un'offerta di 23 milioni di euro per acquistare una porzione del palazzo corrispondente al piano nobile, circa un quarto della superficie totale. Questa stata selezionata fra diverse proposte una delle quali da parte di una grossa societ immobiliare che proponeva una cifra addirittura pi alta a cui stata preferita l'altra da 23 per delle condizioni giudicate pi favorevoli dal venditore che potr rimanere nella sede ancora circa un anno.

Gli uffici al piano nobile del Palazzo quattrocentesco che ospita la collezione di arte romana della famiglia Ludovisi sono infatti ancora attivi: Sono dei confinanti tranquilli, assicura il soprintendente, sereno anche circa la futura destinazione d'uso dello spazio, qualora la vendita andasse a buon fine senza che lo Stato eserciti il proprio diritto alla prelazione. Palazzo Altemps non rischia insomma di ritrovarsi in qualche modo ospite, per dire, di un megastore di prodotti di elettronica o di articoli sportivi: Esistono le norme per la tutela che faremmo rispettare. Adriano La Regina ha spiegato come si tratti di un'occasione da non perdere, utilizzando un escamotage di prestito che porterebbe lo Stato alla propriet di tutto il palazzo nell'arco di circa un decennio. Un'occasione da non perdere, considerati i ritmi di crescita del mercato immobiliare e il pregio indiscusso del Palazzo, la sua storia, la collezione che ospita.



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news