LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Delega ambientale. Pecoraro: 700 pagine di scempio ambientale, durissima opposizione contro legge barbara
21/11/2005, Redazione Econews



"La legge delega sull'ambiente è una vera barbarie, l'ennesima, ai danni del territorio italiano. Daremo durissima battaglia contro settecento pagine di scempio ambientale", ha dichiarato il presidente dei Verdi Alfonso Pecoraro Scanio.

"Questo mostro giuridico - afferma Pecoraro - è
una pericolosissima deregulation in materia ambientale, che azzera le tutele ed apre la porta alle speculazioni. Gravissima è stata anche l'assenza di confronto ed il mancato coinvolgimento delle associazioni ambientaliste, delle parti sociali e degli enti locali.
Si tratta dell'ultimo e più pericoloso attacco del centrodestra alla tutela ambientale".
"Ancora una volta - conclude il leader del sole che ride - il
centrodestra si è dimostrato nemico dell'ambiente. E' importantissimo impedire l'approvazione definitiva di questa legge delega, che è un vero
attentato all'ambiente e che creerebbe un'infinità di problemi".

Delega ambientale. Turroni: Matteoli mente, il Parlamento non ha mai esaminato i testi dei 24 saggi

"Il ministro Matteoli mente quando sostiene che il Parlamento ha esaminato
per tre anni i testi che hanno scritto i suoi 24 cosiddetti saggi", afferma
il senatore dei Verdi Sauro Turroni, vicepresidente della commissione
Ambiente di Palazzo Madama, commentando le dichiarazioni rilasciate dal
ministro Matteoli in merito al via libera preliminare da parte del Cdm alla
magna carta delle norme ambientali. "Il Parlamento non conosce nulla di
nulla - prosegue - e quello che si sa è solamente merito del Wwf, che ha
divulgato, poche settimane fa, le bozze che qualcuno aveva fatto pervenire
all'associazione. Non solo, ma proprio per impedire al Parlamento di
esaminare i sei decreti legislativi, che riguardano una materia vastissima
che va dalla difesa del suolo ai rifiuti, dalla tutela delle acque ai
delitti ambientali, il ministro non ha esitato a raggrupparli in un unico
testo 'monstrum' di oltre settecento pagine, che comparirà , guarda un po',
sotto natale, quando il Parlamento è chiuso. Interpretando la volontà di
tutti i componenti della commissione ambiente di Palazzo Madama, ho chiesto
al presidente del Senato di garantire un tempo adeguato per l'esame del
decreto legislativo. Ciò al fine di evitare che l'espediente utilizzato da
Matteoli di fare un unico testo calderone non permetta al Parlamento un
esame approfondito di una materia così vasta e complessa. Inoltre, ho
chiesto di evitare che il provvedimento venisse assegnato alle camere senza
il preventivo parere della conferenza stato regioni".



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news