LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bergamo. L'Archivio di Stato trasloca
Emanuele Falchetti
LEco di Bergamo, 19 novembre 2005

Si sposter da via Tasso in via Bronzetti, in un edificio ancora in costruzione Saranno allestiti 16 chilometri di scaffalature. Il trasferimento entro il 2007

SI era parlato dell'ex caserma Galgario, di Sant'Agata In Citt Alta, a un certo punto si vocifer anche della vecchia sede della Centrale del latte di via San Fermo. Alla fine, accantonate le tantissime trattative riguardanti i beni demaniali, lArchivio di Stato ha deciso di sbrigarsela da solo. Far armi e bagagli da via Tasso, e cio dai locali di propriet degli Istituti educativi, dove attualmente si trova, e se ne andr in via fratelli Bronzetti, nell'edificio tuttora in costruzione (il cosiddetto Centro Progresso), pi o meno all'altezza dell'incrocio con via Codussi. Da un immobile in affitto (quello ormai scaduto e prorogato da anni con gli stessi Istituti educativi) a un altro: La politica di dismissione dei beni demaniali -spiega Maria Pacella, vicedirettrice dell'Archivio di Stato di Bergamo retto attualmente da Maurizio Savoja - consente solo operazioni di questo genere. Il contratto non ancora stato firmato; dato che la parte burocratica per le indispensabili autorizzazioni da Roma deve ancora concludersi. L'intenzione comunque di trasferirci al pi presto, comunque entro il 2007.
Dove verranno allestiti i 16 chilometri di scaffalature indispensabili ad archiviare migliala di faldoni? Dovremmo occupare il piano terra soppalcato e il seminterrato-aggiunge la vicedirettrice - si tratta di una superficie che pi del doppio di quella attuale (circa 2.100 metri quadri, ndr). Non ne avanzer comunque molto: dovremo infatti archiviare tutti i documenti degli Uffici statali. Non dimentichiamo infatti che negli anni scorsi l'Agenzia delle entrate, solo per citare l'esempio pi noto, era stata costretta a trasferire parte del proprio archivio nella caserma Li Gobbi tra via Suardi e via Giovanni da Campione e una parte di questi documenti ufficialmente quella destinata al macero - era letteralmente accatastata alla rinfusa in balia dei topi.
Ora si potr sistemare il tutto. Certo non sar un trasloco facile, di mezzo non ci sono solo 730 e 740, ma documenti di grande valore storico. Lascia comunque un po'di amaro in bocca la constatazione di come lo Stato non riesca ad andare d'accordo con se stesso: da una parte un'istituzione statale, l'Archivio appunto, in cerca da anni di una nuova sede, dall'altra decine di spazi liberi e in vendita, che fanno sempre capo al Demanio. Peccato, 'perch dopo anni di trattative
nella grossa partita tra Comune e Stato qualcosa si stava anche muovendo. L'obiettivo - ha recentemente dichiarato l'assessore all'Urbanistica Valter Grossi - resta quello di stabilire, entro un anno, un programma di lavoro con priorit, funzioni e destinazioni finali degli immobili. Un programma che non pu naturalmente prescindere dall'altra grande sfida urbanistica, quella di Porta Sud, e dal coinvolgimento della Provincia. Un anno decisivo, insomma. Anche per l'Archivio di Stato, che l'alternativa se l' gi trovata.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news