LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sardegna. Beni in vendita. Troppi interessi immobiliari di parte
Roberto Ripa
L'Unione Sarda 21/11/2005

Miniere in vendita ma non solo. Mentre infuria lo scontro politico attorno al bando di gara appena approvato dalla Giunta per la cessione o vendita delle ex miniere del Sulcis-Iglesiente e del Guspinese, a soffiare sul fuoco della polemica arrivano le parole del ministro della Giustizia. Roberto Castelli nella trasmissione "Sardegna Verde" a Videolina, ha fatto piazza pulita sulle voci che vorrebbero già in vendita l'area di Is Arenas, dove sorge la colonia penale. «Posso garantire», ha assicurato Castelli, «che finché sarò io ministro Is Arenas non si tocca». Il Guardasigilli ha spiegato che la presenza del penitenziario «ha preservato in maniera assoluta un angolo di Sardegna che è meraviglioso». Nessun dubbio quindi sul veto da parte di Castelli a ogni trattativa di vendita. Il ministro lancia un chiaro segnale d'allarme: «Ho visto troppi interessi di parte di immobiliaristi, magari nascosti sotto mentite spoglie, che mi fanno comunque insospettire». E poi conclude con un «appello a tutto il popolo sardo: Is Arenas è un gioiello, va assolutamente preservato da ogni attacco di natura speculativa».
L'APPUNTAMENTO. La data prevista è quella di giovedì. I Piani paesistici regionali dovrebbero arrivare in Giunta questa settimana almeno secondo quanto stabilito dalla legge 8. La riunione dell'esecutivo è stata fissata per domani e non è improbabile che l'articolato possa essere discusso già in quella seduta. A parte l'attesa di conoscere quelle che saranno le nuove disposizioni in materia di tutela, vincoli e interventi urbanistici, la questione oggi assume un particolare interesse proprio per le novità che ci sono state sulla aree minerarie dismesse del Sulcis e del Guspinese. Giovedì scorso infatti la Giunta, prima dell'approvazione del nuovo Piano paesaggistico, ha pubblicato lo schema del bando di gara internazionale per la riqualificazione dei due compendi di Masua e di Ingurtosu. Son stati individuati 160 mila metri cubi sviluppabili nel primo caso; non più di cento mila per le aree del Guspinese e dell'Arburese. Una delibera attaccata duramente dall'opposizione di Fi e dell'Udc. L'ex presidente della Regione Mauro Pili ha parlato di «delibera illegittima, perché mette in vendita beni pubblici senza che prima sia stata fatta una stima del valore immobiliare e senza che siano chiare le potenzialità edificatorie e d'uso». L'assessore Sanna a Iglesias ha replicato. E ora sullo scontro in atto, arriva l'allarme del Guardasigilli.


IL BANDO
Interventi
Ristrutturazioni alberghiera ricettiva con annessi centri benessere, strutture sportive e per il golf
Primo lotto
Masua e Monte Agruxiau, superficie territoriale circa 318.50 ettari e una volumetria sviluppabile complessiva di 160 mila metri cubi
Secondo lotto
Comprende Ingurtosu, Pitzinurri e Naracauli. Superficie 329.69 ettari e una volumetria prevista non superiore a 100 mila metri cubi.
La selezione
Il bando dice: "Nella fase di preselezione la Regione, attraverso adeguati organismi valutatori, procede a suo insindacabile giudizio, sulla base dei documenti prevenuti e delle informazioni acquisite, a selezionare un numero di soggetti non superiore a sei. Saranno selezionati sulla base di una valutazione discrezionale».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news