LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Torna alla luce in Siria la millenaria Qatna
Anna Maria Greco
il Giornale, 21 novembre 2005

DAMASCO

Inaugurata una mostra dedicata agli scavi effettuati da archeologi italiani

II muezzin chiama alla preghiera da uno dei tre minareti della moschea degli Omayyadi di Damasco, quando la first lady Asma arriva alla guida della sua auto davanti al Museo nazionale, seguita discretamente dalla scorta. La moglie del presidente siriano Bashar Al-Assad avrebbe dovuto venire in Italia per ricevere il Premio Paestum, istituito quest'anno dalla Provincia di Salerno, come riconoscimento per la valorizzazione del patrimonio archeologico mediterraneo attraverso la cooperazione internazionale. Ma la Siria è nell'occhio del ciclone per pericolose tensioni internazionali ed è stata una delegazione italiana a muoversi per Damasco. Così, mentre la città si prepara, ad acclamare dalle piazze il presidente Bashar che sfida l'Occidente, nella cerimonia si parla di cultura, di archeologia e di pace tra i popoli.
Nelle sale del museo, dove la first lady inaugura la mostra sugli scavi nell'antico Regno di Qatna, in cui da sette anni lavorano archeologi delle Università di Udine e Verona, le splendide testimonianze di mitiche città come Palmira. Ebla e Bosra parlano del millenario legame tra Siria e Impero Romano. «Siamo fieri -dice il ministro del Turismo, Saadallali Agha Alkalaal - delle testimonianze che Roma ci ha lasciato e di quello che un architetto siriano come Apollodoro ha fatto a Roma». Sulle rovine dell'antichità, spiega, il Paese del primo alfabeto fonda il progetto di rompere l'isolamento internazionale e aprirsi all'Occidente grazie al turismo culturale. Dall'Europa oggi arriva solo il 10 per cento dei visitatori e il 77 è dei Paesi arabi, ma per il ministro questo si deve anche ad una falsa immagine della Siria all'estero.
Giovane e bella, colta e determinata, cresciuta a Londra e laureata in economia, Asma Al-Assad è diventata il simbolo del dialogo italo-siriano per valorizzare le radici comuni. È r«ambasciatrice di imo scambio culturale che può favorire il pacifico dialogo tra le nazioni», dice il presidente . della Commissione cultura della Provincia salernitana, Luigi Giordano, consegnandole il premio. Il professor Daniele Morandi Bonacossi illustra alla first lady i 400 reperti venuti alla luce a Qatna. Nell'Acropoli e nel Palazzo Reale, costruito nel II millennio prima di Cristo e poi distrutto dagli invasori ittiti, sono stati ritrovati la statua di un re siriano seduto sul trono, con il carat-teristico mantello dai bordi rigonfi, 50 tavolette cuneiformi, armi di bronzo, ceramiche dipinte e lo scheletro di quella che potrebbe essere la prima vittima di un assassinio della storia: un uomo colpito alla testa da cinque ferite mortali, probabilmente di un'ascia di metallo.
Asma è molto interessata, non per nulla l'università La Sapienza di Roma le ha conferito ad ottobre la laurea honoris causa in archeologia, su proposta del professor Paolo Matthiae, direttore della missione da 40 anni impegnata ad Ebla e preside della facoltà di Scienze Umanistiche. È lui l'altro vincitore del Premio Paestum, che gli è stato consegnato la settimana scorsa all'VIII Borsa Mediterranea del turismo archeologico.



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news