LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PAESTUM: Turismo? Sì, archeologico
Michele Marolla
20/11/2005, La Gazzetta del Mezzogiorno

Paestum L'ottava edizione della Borsa mediterranea del turismo
Grande interesse per gli stand di Puglia e Basilicata


Dal nostro inviato PAESTUML'archeologia rappresenta una nicchia nel settore del turismo, ma è una nicchia che si amplia sempre più, verso la quale cresce l'interesse in maniera esponenziale, e che attraversa tutti gli ambiti del turismo, da quello di stampo classico a quello scolastico, passando per la convegnistica. Quindi l'archeologia, grazie anche all'interesse crescente dei mezzi di informazione, è ormai un vero e proprio valore aggiunto nel marketing turistico. Se il turismo rappresenta il 5% del Pil, ma perde colpi in competitività, l'enorme patrimonio archeologico ha espresso solo una piccola parte delle grandi potenzialità di cui è in possesso. Per farlo occorre una più forte sinergia tra enti e operatori turistici. È la conferma che scaturisce dalla ottava edizione della Borsa mediterranea del turismo, aperta giovedì a Paestum e che si conclude oggi: 180 espositori, 155 incontri e convegni, 110 buyers esteri provenienti da 20 Paesi (Usa, Giappone, Canada, Germani, Nuova Zelanda, Ungheria, Norvegia, Corea, etc?). In questo àmbito un ruolo di tutto rispetto lo ha ricoperto la Puglia con numerose presenze istituzionali che hanno suscitato vivo interesse da parte degli operatori: lo stand della Regione Puglia - Assessorato al Turismo è stato frequentatissimo, mentre particolarmente soddisfatti sono stati i 25 operatori turistici regionali accreditati, che hanno partecipato al workshop con gli operatori stranieri, tanto che alcuni avevano firmato accordi e contratti già dopo la sola mattinata di ieri. Segno che la Puglia ha una notevole capacità di attrazione, grazie ad una offerta turistica molto articolata sul territorio, arricchita in maniera decisa dalle proposte archeologiche. «Puglia Imperiale», progetto di promozione turistica promosso dal Patto territoriale Nord Barese - Ofantino ha presentato i percorsi archeologici che coinvolgono gli undici comuni che sono sotto l'egida di Castel del Monte, alla scoperta del misterioso popolo degli ipogei, passeggiando nella terra delle grandi battaglie, fra i tesori venuti dal mare e le testimonianze preistoriche. L'Università degli Studi di Bari ha presentato il corso di laurea triennale in Scienze dei beni culturali. Poi è stata la volta del «Progetto Egnazia», che vede impegnata l'Università insieme con il Comune di Fasano e la Soprintendenza per i beni archeologici della Puglia. Un progetto, quest'ultimo, sul quale il comune fasanese sta puntando soprattutto per consolidare l'intesa tra pubblico e privato nella gestione del sito, ma anche nella promozione del territorio: è riuscito a mettere insieme cultura e divertimento, infatti è stato annunciato l'accordo con lo Zoosafari, che proporrà un pacchetto promozionale che prevede sconti particolari per chi acquisterà il biglietto anche per visitare il Parco nazionale di Egnazia. Visitatori sempre curiosi e «affamati» di informazioni agli stand del Comune di Gravina, della Provincia di Bari, del Comune di Fasano e della provincia di Foggia. E proprio il capoluogo dauno conclude la serie degli incontri questa mattina, presentando «L'archeologia dei paesaggi e i paesaggi dell'archeologia della Daunia», un modo per mettere insieme siti archeologici e ambiente nel quale sono inseriti, con lo scopo di offrire una proposta turistica integrata e compatibile. Grande interesse anche per la Regione Basilicata che, oltre a uno stand ricco di proposte, ha presentato in un incontro i «Percorsi museali e archeologici della Basilicata», suscitando apprezzamento e interesse da parte degli operatori turistici presenti.




news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news