LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sgarbi sul palazzo di sassuolo
Stefano Luppi
Gazzetta di Modena 16/11/2005

Sassuolo. Sulla questione delle opere donate da Giuseppe Panza di Biumo alla Stato, con la condizione di tenere per 40 anni i dipinti monocromi nelle cornici un tempo occupate da dipinti seicenteschi interviene Vittorio Sgarbi. "La decisione dell'ex soprintendente di Modena Filippo Trevisani di mantenere le opere monocrome di Ettore Spalletti e di alcuni artisti americani fisse nelle cornici per quarant'anni è assai discutibile perché la reggia estiva estense di Sassuolo è una sede storica e questi dipinti sono assolutamente modesti e dalla funzione assolutamente decorativa".
Quindi per lei queste tele colorate di Spalletti, Appleby, Carroll, Litzman, Roeth, Simpson e Sims non sono opere degne?
"Certamente - riflette il vulcanico onorevole che a Milano a Palazzo Reale ha appena inaugurato un'ampia mostra su Caravaggio e i caravaggeschi - il conte Panza di Biumo, il collezionista e mecenate che li ha incaricati, alcuni anni fa, di realizzare questi quadri di differenti misure perché gli spazi hanno diverse dimensioni, ha grandi meriti ma nelle sale barocche i lavori hanno una funzione meramente decorativa. Per fortuna, a differenza di altri casi con soprintendenti che davvero hanno rovinato importanti luoghi, in questo caso non si sono provocati danni irreparabili".
Il contesto antico comunque, o almeno la sua percezione, è oggi indubitabilmente compromesso: basti pensare alle scolaresche che visitano il palazzo e si fanno un'idea non consona del luogo quando invece era semplicissimo spiegare loro che i dipinti contenuti in quelle nicchie vuote sono andati perduti o rimossi nel corso dei secoli passati.
Ma Onorevole non c'era soluzione per questi quadri di ex proprietà Panza, un uomo che dagli anni '50 a oggi ha raccolto oltre 2000 opere di artisti un tempo sconosciuti e oggi esposti in molti musei d'arte contemporanea?
"Io credo che il senso di queste opere sarebbe stato chiaro se collocate in una struttura di archeologia industriale, come quella di proprietà di un notaio locale collocata proprio a Sassuolo, a pochi chilometri dal palazzo. Del resto si tratta di artisti talmente mortificanti che sarebbero stati esaltati in una struttura appunto realizzata nel Novecento, nello stesso secolo delle opere da loro create".
Insomma, un'operazione assolutamente negativa?
"Certamente sì - conclude Sgarbi - , pensando anche alla macchina 'Blue Bird CN7' di Maurizio Mochetti fatta acquistare dal ministero per i Beni e le attività culturali, è un'operazione assolutamente errata, un delitto contro Sassuolo, perché l'edificio realizzato nel Seicento andrebbe valorizzato e non strumentalizzato in questo modo".







news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news