LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Monteponi, cuore del Mediterraneo
Erminio Ariu
La Nuova Sardegna 18/11/2005

IGLESIAS. Igea, Parco geominerario università del Sulcis Iglesiente e Forgea: un poker destinato a rilanciare il territorio sul piano culturale, economico e occupazionale. Università e Forgea, in questi pochi anni, si sono affermati prepotentemente sia nell'isola che nei paesi emergenti e ora arrivano le iniziative da parte del ministero della Cultura e del Commercio estero per realizzare a Monteponi un centro di formazione destinato ad ospitare i ricercatori dei paesi del Mediterraneo.

Sul Parcogeominerario storico ed ambientale della Sardegna, dopo le incertezze iniziali si è entrati nella fase operativa ed è solo questione di tempo per poter vedere i primi risultati sulla valorizzazione dei siti minerari. In stand bay con le preoccupazioni di sempre è invece Igea dove le notizie sulla possibile privatizzazione da parte della regione continua ad alimentare tensioni tra i lavoratori e ha insinuare dubbi, sulla validità di una tale operazione, nel sindacato.
Igea per le forze sociali, soprattutto delle aree del Sulcis Iglesiente e del guspinese, è il pass-partout per rilanciare l'economia e diversificare l'occupazione nel commercio, artigianato, nella ricerca e nel settore turistico. «E' una struttura importante per la messa in sicurezza dei siti minerari, per effetuare le bonifiche delle aree degradate — ammette Marco Grecu della Cgil territoriale —. Il problema non è la privatizzazione, peraltro non ci è stato mai presentato un progetto in tal senso e credo che non esista nemmeno nelle intenzioni, ma la salvaguardia dei posti di lavoro e delle professionalità che la società pubblica propone. Al sindacato interessa la tutela dell'intero patrimonio immobiliare di Igea (ovvero della Regione e dei Comuni minerari),delle conoscenze tecniche che l'organico della società dispone ed è in grado di mettere a disposizione per la formazione di altre generazioni e di altri paesi. Ecco perchè gli ex minatori, nei giorni scorsi, hanno presidiato per tre ore gli ufficio del presidio minerario: chiedono solo di mantenere ad Iglesias e nel Sulcis Iglesiente l'immenso patrimonio di conoscenze maturate in millenni di storia mineraria».
L'interesse del sindacato e della collettività, alla salvaguardia di Igea come strumento operativo del pubblico nel recupero di aree devastate dalle attivitù minerarie, è sullo stesso livello dell'azione dimostrativa che gli ex minatori hanno manifestato recentemente. «Iglesias — ha aggiunto Mario Crà della Uil — è miniera e se la fase estrattiva è conclusa c'è da valorizzare ogni esempio che le miniere hanno tramandato. Non si stanno chiedendo interventi economici a fondo perduto per recuperare i siti minerari ma di investire in questa nuova attività produttiva con Igea che si mette come capofila di questa importante trasformazione».
Lo scenario, nella prospettiva, è di costruire un mosaico imperniato sull'eccellenza scientifca e culturale: gli interventi gestiti da Igea per il
recupero delle strutture immobiliari permetterebbe di avere a disposizione edifici di pregio sia per ospitare i servizi universitari e sia per facilitare i flussi turistici nel territorio, come del resto previsto nelle propensioni del Parco geominerario. Così il cuore delle attività minerarie di Monteponi diventerebbe effettivamente il centro della ricerca scientifica e culturale del Mediterraneo. Dalle parti interessate più volte è stato ribadito l'invito ad accelerare i tempi su questa strada.



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news