LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Zecchi accusa la Scala: ha danneggiato gli Arcimboldi
Maurizio Giannattasio
Corriere della sera, cronaca Milano, 17 novembre 2005

II responsabile della Cultura: troppo egoismo. Le dimissioni di Tronchetti Provera si potevano evitare. Appello alla Provincia per entrare nella Fondazione
Zecchi contro la Scala: ha danneggiato gli Arcimboldi
L'assessore attacca Lissner: avremmo potuto aprire un anno fa Poteri eccessivi ai sovrintendenti

ALLA BICOCCA Grazie all'accordo con le cinque fondazioni teatrali milanesi, gli Arcimboldi riapriranno a fine anno
Ci sono state delle tensioni egoistiche nel mondo culturale milanese che hanno frenato l'apertura degli Arcimboldi. Stefano Zecchi sceglie la platea del convegno che il Comune ha dedicato ai teatri milanesi per togliersi qualche sassolino dalle scarpe sulla vicenda Arcimboldi. Il bersaglio la Scala o meglio il sovrintendente Stephane Lissner, reo, secondo l'assessore alla Cultura, di non aver voluto gestire direttamente o indirettamente il teatro di Gregotti: Avremmo potuto aprire un anno fa, ma questo non successo. Ci sono rimasto molto male.
L'esternazione di Zecchi arriva a pochi giorni dalla
conferenza stampa di presentazione del cartellone degli Arcimboldi (il 30 novembre) , una riapertura resa possibile dal fatto che le cinque fondazioni teatrali e musicali milanesi si sono messe insieme sotto la supervisione di Paolo Arca. Tra queste c' anche la Scala. Ma ci non basta a Zecchi per dimenticare che il teatro di Gregotti poteva riaprire almeno un anno fa. Chi dice che era un problema di soldi dice una cosa non vera. La Scala poteva intervenire - continua l'assessore - o direttamente o prendendosi in carico la gara. Cos non stato, ma pazienza. Siamo riusciti, grazie all'accordo con le cinque fondazioni teatrali milanesi e grazie al maestro Arca, a far ripartire lo stesso gli Arcimboldi. Zecchi non lo dice direttamente, ma le sue accuse sembrano rivolte soprattutto al sovrintendente Stephane Lissner: I sovrintendenti hanno poteri eccessivi. Sono dispiaciuto anche perch si sarebbero potute evitare le dimissioni di Marco Tronchetti Pro vera dal cda. Dalla Scala nessuna risposta ufficiale, ma semplicemente l'accento che la decisione di non intervenire direttamente o indirettamente sugli Arcimboldi stata presa dal consiglio di amministrazione della Scala e ribadita successivamente dal sovrintendente Stephane Lissner. Il Piermarini ricorda anche che ha partecipato attivamente a tutte le riunioni per la nuova programmazione degli Arcimboldi. E continuer a farlo. Replica Zecchi: II sindaco, presidente del cda Scala, caldeggiava questa soluzione, ma non ha avuto il potere di farla approvare, perch la decisione spettava alla sovrintendenza.
Adesso Zecchi guarda al futuro. Quello immediato che dovrebbe portare alla riapertura a fine anno. E quello, di lungo corso, con la costituzione della Fondazione e l'approvazione del nuovo Statuto. Il voto dovrebbe arrivare a fine gennaio. Non vedo pi grandi problemi. Il Comune avr come partner la Regione e la Scala. E vorrei proprio che la presidenza andasse al Pirellone, perch gli Arcimboldi hanno prospettive di sviluppo sul territorio molto importanti. Ma Zecchi allarga l'appello anche alla Provincia di Filippo Penati, in rotta di collisione con il Comune sulla vicenda del consiglio di amministrazione della Scala: Mi auguro che la Provincia entri nella Fondazione Arcimboldi. Se ha dei quattrini li metta nella Fondazione, avrebbe molti pi interessi nel teatro della Bicocca che nella Scala. Ma la Provincia, prima di rimettere mano al portafoglio, ci penser mille volte.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news