LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

IL CASO- No al libro dello storico: La Germania censura Canfora
L'Unità, 17/11/2005

La casa editrice tedesca C.H Beck ha confermato che non pubblicherà, in violazione di un esplicito contratto, la traduzione del libro La Democrazia. Storia di una Ideologia del filologo italiano Luciano Canfora. La casa editrice di Monaco di Baviera, che pure in passato aveva pubblicato di Canfora la biografia di Giulio Cesare Il Dittatore Democratico, ha spiegato di avere rinunciato alla pubblicazione per l’assenza dal nuovo libro di Canfora di fatti storici come le atrocità perpetrate dallo stalinismo. La decisione è stata presa, ha annunciato la casa editrice, dopo che una decina di esperti ai quali era stato fatto leggere il libro ne avevano sconsigliato la pubblicazione. «Si tratta di un pamphlet comunista, come non ne avevo visti da anni - ha affermato ieri lo storico Hans Ulrich Wehler, uno dei periti tedeschi ai quali è stata fatta leggere la traduzione -. Nella sua stupidaggine dogmatica supera anche i prodotti della Ddr negli anni Sessanta e Settanta». La polemica per la mancata pubblicazione del libro di Canfora era scoppiata il 10 novembre scorso con la pubblicazione di un articolo sulla Süddeutsche Zeitung, in cui il giornalista Herning Klüver segnalava il caso; polemica poi ripresa dal Corriere della Sera di martedì scorso. A difesa del libro di Canfora si era pronunciato anche il celebre storico francese Jacques Le Goff, direttore della collana Fare l’Europa, nata una dozzina di anni fa dall’accordo di cinque case editrici (Laterza per l’Italia, Blackwell per la Gran Bretagna, Critica per la Spagna, Seuil per la Francia e Beck, appunto, per la Germania), di cui il libro del filologo e storico barese fa parte. Le Goff, in un messaggio di solidarietà a Canfora, parlava di «incomprensibile posizione dei tedeschi» e difendeva il libro, per il quale ha scritto anche una prefazione, aggiungendo: «fortunatamente il libro esiste nelle altre lingue europee, e seguiterà ad esistere». La Democrazia. Storia di una Ideologia, infatti è stato pubblicato da Laterza nel 2004, ed è poi apparso in libreria in Francia e Spagna, mentre in inglese uscirà nel prossimo mese di dicembre. Alle accuse di aver confezionato una storia ideologica e di parte, aveva controbattuto Luciano Canfora, sempre sulle pagine del Corriere della Sera. «Alla casa editrice tedesca - ha dichiarato tra l’altro Canfora - non è andato giù il fatto che io abbia sottolineato il coinvolgimento nei posti di responsabilità dell’era Adenauer di un ex nazista come Hans Christoph Seebohm, o di un cattolico come Hans Globke, che partecipò alla stesura delle leggi razziali di Norimberga. Nelmio libro - continua Canfora - ho inoltre ricordato le concessioni Usa verso tali inquinamenti e la collaborazione degli Stati Uniti con la Spagna, sempre in funzione di una Realpolitik antisovietica». Il rifiuto di pubblicare il libro è stato comunicato allo storico italiano da un redattore capo della casa editrice Beck, che ha affermato che neanche una sentenza di un tribunale potrà fare cambiare idea all’editore. Il rischio di uno strascico legale, comunque c’è, anche perché tutta la questione è regolata da un accordo tra i cinque editori europei, sostenuto da un meccanismo che prevede che la decisione della pubblicazione di un testo viene presa collegialmente in una riunione dei cinque editori con Jacques Le Goff. Cosa che è avvenuta anche per il libro di Canfora che, sempre da contratto, è stato inviato da Laterza agli altri editori interessati che avevano un paio di mesi di tempo per eventuali osservazioni. «In dodici anni di vita della collana e una trentina di opere di prim’ordine pubblicate - ha dichiarato l’editore Giuseppe Laterza - non abbiamo mai avuto un problema simile. È un episodio che mi addolora ».



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news