LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

No alle esercitazioni militari in Sardegna
Giancarlo Bulla
La Nuova Sardegna 16/11/2005

CAGLIARI. Il Comitato popolare difesa ambientale del Sarrabus Gerrei, il Comitato tutela ambiente di Escalaplano, il Collettivo Barbagia Reverde di Gavoi, il Cocis di La Maddalena, il Comitato tonarese contro le servitù militari, Teulada libera, Gettiamo le basi e l'Associazione Orrea di San Vito hanno promosso una petizione popolare per chiedere la sospensione di tutte le esercitazioni militari in Sardegna.
I promotori dell'iniziativa dopo aver sottolineato che la Sardegna è la regione più militarizzata d'Europa e occupata da circa il 70 percento delle servitù militari di tutta Italia, evidenziano che alle popolazioni che confinano con i poligoni, involontarie e incosapevoli cavie, vengono negati i più elementari diritti alla sicurezza e alla salute.
Le servitù militari, dicono i comitati, impediscono qualsiasi altra forma di economia basata sui reali bisogni dei cittadini e sul rispetto dell'ambiente. Per questo chiedono tra l'altro un monitoraggio ambientale, un'indagine epidemilogica seria, l'istituzione di un registro dei tumori e la bonifica dei territori bombardati. Sollecitano inoltre la commissione regionale sulle servitù militari e esigono che siano resi pubblici i piani di evacuazione dei porti.
Intanto domani a Roma si terrà un incontro a Palazzo Marini pwer la presentazione dei due progetti di legge a firma del deputato Mauro Bulgarelli per indire un referendum consultivo sullo smantellamento degli armamenti nucleari presenti nel territorio nazionale e la «desecretazione automatica di tutti i documenti coperti dal segreto di Stato la cui stipula risalga a oltre 25 anni fa.
E mentre i comitati popolari chiedono la sospensione immediata di tutte le esercitazioni militari in Sardegna, il Comando del poligono sperimentale di addestramento interforze del Salto di Quirra ha reso noto il calendario delle esercitazioni del mese di dicembre che interesseranno il tratto di mare compreso tra Capo Bellavista e Capo Ferrato. Si sparerà sino al 19 dicembre nonostante il Comitato misto paritetico abbia espresso parere negativo.
I più penalizzati ancora una volta saranno i pescatori di Porto Corallo costretti a tenere alla fonda i pescherecci. Da alcuni giorni i pescatori sono in stato di agitazione e chiedono di poter lavorare. I pescatori di Porto Corallo da anni chiedono inutilmente la bonifica dei fondali inquinati dai relitti delle esercitazioni.
Una decina di pescatori dal 1999 non riceve l'indennità di sgombero per le esercitazioni militari (appena 40 euro al giorno). Sono stati esclusi dal risarcimento solo perché l'impresa di pesca ha una sede diversa da quella del comune di Villaputzu così come previsto dal protocollo d'intesa sottoscritto tra la Regione sarda e il ministero della Difesa.
I pescatori esclusi dai benefici contestano la diversità di trattamento «è una ingiustizia inaccettabile, dice Gigi Murgia, che vieta il principio dell'eguaglianza tra lavoratori e limita la libertà di cooperazione. Perciò il protocollo d'intesa va rivisto.



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news