LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Civitella: Parco archeologico abbandonato
13-NOV-2005 Il Centro





I gestori: i nostri progetti bloccati dalla Sovrintendenza
Quando la Civitella riusciva ad attirare sul colle migliaia di persone grazie alle serate in musica dello Stellano e ai numerosi spettacoli di qualità organizzati nello scenario mozzafiato dell'anfiteatro romano. Ma di tutto questo è rimasto davvero ben poco. Anzi quasi nulla considerando che alla pessima immagine esterna corrisponde un immobilismo preoccupante in termini di iniziative culturali e non, da allestire con il marchio della Civitella apprezzato ormai a livello nazionale ed internazionale.

Così l'invidiabile struttura archeologica viene utilizzata soltanto dai cittadini per brevi passeggiate sul terrazzo belvedere e dai cani randagi che scorrazzano in zona. Una stonatura bella e buona se si pensa ai
propositi carichi di entusiasmo sbandierati alla vigilia dall'entourage della Civitella e dagli amministratori locali. A tal proposito dov'è finito il progetto per la costituzione di una società mista in grado di far compiere l'atteso salto di qualità al complesso museale teatino9 Aspettando risposte in questo senso, il dito viene puntato sull'operato di Ar-chippe srl, la società acquistata dalla Gamma Communica-tion di Chieti che da circa un anno e mezzo gestisce gli spazi interni ed esterni della Civitella. Si difende Pierluigi D'Angelo, responsabile di Ar-chippe, che non nasconde il suo malumore attuale, annunciando pepate dichiarazioni nel corso della conferenza stampa convocata per la prossima settimana.

«Vorremmo
finalmente riuscire a fare impresa alla Civitella. Un qualcosa che ci viene ostacolato dal momento del nostro insediamento. Di certo», afferma D'Angelo, «non abbiamo investito migliaia di euro per curare i giardini del parco archeologico, cosa che peraltro facciamo ogni mese con una ditta specializzata esterna». In-somma sono ben altri i problemi lamentati da Archippe che sembrano avere, secondo il titolare della Gamma, precisi responsabili.

«Stiamo combattendo da tempo con la dirigenza del museo che imbriglia la nostra vocazione imprenditoriale. Siamo concessionari», incalza D'Angelo, «dì un bene in cui non ci sono servizi che non possiamo neanche creare». Poi D'Angelo ricorda gli eventi portati alla Civitella.
«Le manifestazioni organizzate in poco più di dodici mesi sono sotto gli occhi della città. Per non parlare del cartellone di livello assoluto approntato per l'estate 2005 con artisti sbarcati a Chieti dopo tour mondiali. Tutti appuntamenti a carico di Archippe», precisa D'Angelo, «ad eccezione di un piccolo contributo per la programmazione estiva». Per questo Archippe si dice vittima dì una paralisi burocratica che si riflette in negativo sull'offerta della Civitella. «Addirittura», conclude D' Angelo, «avevamo pronto il progetto di copertura della piazzetta Di Resta messo di punto in bianco da parte. Purtroppo lavoriamo in un clima di guerra continua».
Jari Orsini



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news