LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Torre de' Busi: «Salviamo dal cemento l'antico nucleo di Casarola»
12/11/2005 , La Provincia di Lecco, online

torre de' busi Dopo lo scambio di accuse attraverso volantini anonimi scende in campo un comitato

L'antico nucleo di Casarola a Torre de' Busi, uno degli angoli più suggestivi della Valle San Martino

TORRE DE' BUSI Il piano di lottizzazione di Casarola sta sollevando un polverone sempre più ampio: ora nasce anche un comitato - «per la bellezza di Torre de' Busi» - a richiedere interventi di autorità ed enti superiori per fermare l'intervento. Si tratta di un'operazione davvero imponente, che porterà ad un insediamento urbanistico di cinquantasettemila metri cubi su ottantamila metri quadrati di terreno, per un equivalente – grosso modo – di almeno centocinquanta nuove unità abitative. «Questo piano è stato approvato in via definitiva – ha commentato il sindaco Igor Brumana – e ci permetterà di portare gente a Torre de' Busi, attuando un intervento urbanistico ma conservativo e nel rispetto dell'ambiente. Anche i materiali saranno scelti con cura e avremo un miglioramento notevole in termini di viabilità, dando nuova vita al nostro paese». Ma non tutti, in paese appunto, sono d'accordo sulla bontà dell'intervento, destinato a cambiare radicalmente le caratteristiche di un'intera area. E, dopo i volantini offensivi (delle due opposte fazioni, uno contro l'altro) e rigorosamente anonimi che nei giorni scorsi hanno letteralmente infiammato un clima già surriscaldato, con la denuncia per diffamazione del sindaco Igor Brumana contro gli ignoti autori del primo documento, la situazione si arroventa ulteriormente, con la costituzione ad hoc di questo comitato, che ha messo a punto una lettera inviata ad una serie di personalità. Alla Soprintendenza di Milano e alla sezione di Lecco dell'associazione «Italia nostra» si chiede l'effettuazione di un sopralluogo per verificare la possibilità di apposizione di un vincolo sul vecchio nucleo di Casarola e sulle zone circostanti. Allo stesso modo, sono chiamati in causa il presidente della Regione, Roberto Formigoni, con l'assessore regionale al territorio Davide Boni e l'omologo provinciale Emanuele Panzeri, consiglieri regionali, provinciali e comunali, Comunità montana e sindaco, in primo luogo, perché si attivino al fine di «evitare una colata di cemento così imponente in uno dei luoghi più belli e ricchi di storia del nostro paese e della Valle San Martino attraverso l'indizione di una conferenza di servizi tra i vari enti deputati alla gestione del territorio». I termini del comitato, è il caso di sottolinearlo visti i precedenti recenti, sono lontani da giudizi su capacità più o meno spiccate dell'amministrazione comunale. Riguardano invece la necessità di salvaguardare il nucleo storico di Casarola e i pianori di Cà Martinone e San Michele «da uno smisurato e deturpante piano di lottizzazione».



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news