LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENEZIA: Galan: «Avanti i privati»
Sabato, 12 Novembre 2005 Il Gazzettino online


LA REGIONE Il governatore, soddisfatto a metà dopo la lettera a Berlusconi, propone un patto al Comune



Venezia
Soddisfatto a metà e con l'inclinazione a guardare il bicchiere mezzo vuoto. Giancarlo Galan, presidente della Regione, ha ancora sul tavolo la copia della lettera scritta al presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, con la richiesta di non tagliare i fondi della cultura per non mettere in crisi istituzioni storiche come Fenice, Biennale o Arena di Verona. E ora, dopo che il Senato ha ridotto i tagli del Fondo unico per lo spettacolo, la soddisfazione non è comunque piena.

«Non posso rimangiarmi le preccupazioni manifestate nella lettera a Berlusconi - afferma Galan - Ritengo che non sia affatto un bene una manovra di riduzione dei fondi alla cultura che mette in difficoltà, per il Veneto, la Biennale e i due enti lirici. Non è un bene perchè si tratta di due tipi di attività culturali e artistiche molto importanti per l'Italia, anche rispetto al richiamo turistico e all'indotto economico che sanno generare».

Giovedì della scorsa settimana Galan avrebbe dovuto partecupare a Roma a un incontro con il ministro dei beni culturali, Buttiglione, assieme agli altri presidenti di Regione proprio in vista della presentazione al Senato del maxiemendamento del governo sulla Finanziaria. L'incontro è saltato e Palazzo Madama ha licenziato la Finanziaria con il parziale recupero del Fus. Ora la parola passa alla Camera, ma Galan annuncia che la Regione cercherà di fare la sua parte comunque.

«Confermo - prosegue - che da parte nostra ci sarà di sicuro l'impegno a sostenere con forza ancora maggiore, rispetto al passato, l'attività di Fenice e Arena di Verona, oltre che della Biennale. Lavoreremo per una collaborazione tra i due enti lirici, coinvolgendo i due soprintendenti, e aumenteremo le risorse economiche».

«Tuttavia - ammonisce Galan - non mi stancherò mai di ripetere che è necessario un impegno più concreto e continuativo da parte dei privati, soprattutto da quelle categorie che dalla cultura, in realtà come Verona e Venezia, ricevono molto in termini economici. Non voglio entrare nel merito del caro prezzi in hotel o ristoranti, mi limito solo a osservare che se il settore ricettivo, ad esempio, entrasse in maniera attiva a sostenere le istituzioni culturali, recupereremmo i sacrifici chiesti dallo Stato. Non si tratta di dispensare carità o di elargire oboli, nè di aprire i portafogli per sponsorizzazioni estemporanee, ma di ragionare sulla programmazione e su un impegno a lungo termine. Il caso di Roma, con il suo festival del cinema organizzato con risorse private, è un esempio di quello che vado dicendo».

E da questa considerazione Galan prende infine spunto per un appello a Cacciari, invitandolo ad agire come fa il suo collega romano Veltroni. «Dobbiamo lavorare - conclude, tendendo la mano al sindaco - affinchè Comune e Regione, attraverso i rispettivi responsabili delle attività culturali, collaborino per attivare tutti i canali di finanziamento privati».

Da.Sca.




news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news