LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Cantieri. Un parcheggio da 60 posti sotto l'antica Roma
Susanna Novelli
Il Tempo - cronaca Roma 09-NOV-2005


Grande opera nella caserma della Finanza a S. Maria Maggiore: un parcheggio sotto un pezzo di città risalente al III Secolo. Santa Maria Maggiore, ricavati 60 posti auto nella caserma della Finanza di via dell'Olmata. Un parcheggio sotto gli scavi. Ritrovate statue, case e negozi. Veltroni: valorizzate le nostre radici


PASSATO e futuro, Roma ha vinto la sfida. A confermare la possibilità per una città unica al mondo per la sua archeologia di dotarsi di moderne infrastrutture, la realizzazione del parcheggio sotterraneo a servizio della caserma del Nucleo regionale della Polizia tributaria Lazio della Guardia di Finanza, «R. Cadorna» di via dell'Olmata, a ridosso di piazza S. Maria Maggiore. Un parcheggio per 60 posti auto che verrà costruito sotto i preziosissimi reperti archeologici scoperti a poco più di 4 metri di profondità nel cortile della caserma, proprio durante i sondaggi preliminari alla realizzazione del parcheggio. E così, è la Roma del passato che restituisce costantemente le proprie ricchezze, che soltanto fino a pochi anni fa significavano il divieto assoluto di realizzare opere e infrastrutture. Un ostacolo superato dalla tecnologia. La struttura completamente automatizzata scenderà al di sotto degli scavi, per sei livelli, salvaguardando in tal modo la straordinaria area archeologica rinvenuta.
Probabilmente un quartiere risalente al III secolo d.c, con una domus, due strade laterali e delle costruzioni quadrilatere che fanno pensare a delle case
o dei negozi. Numerosi poi i resti archeologici rinvenuti, come statue, anfore e capitelli che verranno inseriti nel museo, aperto al pubblico, che sorgerà nell'attuale cortile della caserma. Alla presentazione del progetto avvenuta ieri, oltre al sindaco Veltroni, hanno partecipato il comandante Interregionale per l'Italia centrale della Guardia di Finanza, Generale C.A. Pietro Ciani, il Sottocapo di Stato Maggiore del Comando generale, il Generale Paolo Poletti, particolarmente sensibile al progetto, Claudio Moccheggiani Carpano, funzionario della Soprintendenza dei Beni archeologici di Roma, l'ingegnere Antonio Maffey, progettista incaricato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e il professor Antonio Vecchio, storico.
«La realizzazione di parcheggi e metropolitane - ha sottolineato Veltroni - rappresentano una necessità non più procrastinabile. Tuttavia le nostre radici, la nostra storia è talmente ricca e unica nel suo genere che salvaguardarla è un dovere di tutti. Questo progetto rappresenta esattamente ciò che è la nostra città». Parcheggi per valorizzare l'archeologia, dunque. È già realtà nel parcheggio di piazza Euclide, nel Pup di via Mascagni, lo sarà presto, 24 mesi, per la Caserma Cadorna e probabilmente per palazzo Marescialli, sede del Csm.



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news