LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ANCONA: L'area archeologica Vanvitelli ad una svolta
di CLAUDIA GRANDI
Mercoledì 2 Novembre 2005 WWW.ILMESSAGGERO.IT, ANCONA




L'area archeologica Vanvitelli ad una svolta. Dopo anni di silenzio sugli studi presentati dal trio di progettisti De Carlo (deceduto senza avere una risposta sull'ascensore di cristallo pensato per il Palazzo degli Anziani), Carmassi e Venezia, ora il Comune ha finalmente una prima concreta proposta per tentare di valorizzare l'area del parcheggio Vanvitelli. Trasloco del Nautico all'ex Angelini, utilizzo della scuola per quel posteggio reso impossibile dal ritrovamento del porto traianeo, recupero dell'area archeologica sottostante il Palazzo degli Anziani, valorizzazione dell'antico porto Traianeo, i punti forti dell'ipotesi di progetto elaborata dall'architetto Marisa Bonfatti cui il Comune ha affidato l'incarico di studiare il modo migliore per sbrogliare l'intricata matassa dell'area archeologica. Alcuni mesi fa l'assessore ai lavori pubblici Enrico Turchetti lo ha annunciato proprio dalle pagine del Messaggero: il progetto del parcheggio, arenatosi in seguito al ritrovamento di reperti archeologici, non è stato accantonato. Unico nodo da sciogliere, la difficile convivenza tra un park e un'area di incredibile valore storico: di qui la necessità di affidare all'architetto Bonfatti l'incarico di sintetizzare una proposta capace di far convivere scavi e posteggio, prendendo spunto dalle ipotesi di intervento Carmassi-De Carlo-Venezia. Oggi, appunto, i primi dettagli dello studio Bonfatti. Il porto Traianeo, per iniziare. L'idea è di mantenerlo visibile in modo da valorizzare l'area e ricreare quella sorta di percorso storico fino all'anfiteatro e all'antico foro romano venuto alla luce a due passi dalla Soprintendenza. Aree archeologiche per le quali si attende comunque ancora la fine dei lavori di sistemazione.
«Il recupero dell'anfiteatro - spiega il soprintendente ai beni archeologici delle Marche, Giuliano De Marinis - è stato completato da tempo, ma resta ancora da sistemare il sistema di casette antistanti, che rendono inagibile parte dell'area. Certo, su richiesta la zona può essere visitata (quest'estate, tra l'altro, il Comune ha proposto letture di Omero, ndr): eppure non possiamo dire che il piano di recupero sia completato. Stesso discorso per il foro romano». Altro elemento chiave della proposta della Bonfatti, il parcheggio Vanvitelli. Inizialmente ideato in occasione del Giubileo, il progetto si arenò per la scoperta di importanti reperti archeologici. Ebbene, la Bonfatti prevede di trasferire il posteggio nell'area oggi occupata dall'istituto Nautico che, a sua volta, potrebbe traslocare all'ex Angelini, l'immobile alla Palombella acquistato recentemente dal Comune.








news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news