LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Senise: al via la riqualifica del borgo antico
01/11/2005, La Gazzetta del Mezzogiorno


Senise ha l'occasione di ridare la luce al suo centro storico. Sono in cantiere, infatti, due distinte opere di riqualificazione del vecchio borgo, che riguarderanno alcuni dei luoghi simbolo della storia e della cultura del paese. La prima importante opera sarà la riqualificazione della chiesa di San Francesco, per la parte che si affaccia in piazza parcheggio. La facciata posteriore della chiesa, infatti, è da molto tempo celata quasi completamente dalla presenza di abitazioni costruite, a volte anche abusivamente, intorno agli anni sessanta e mai abbattute. L'eventuale abbattimento degli edifici (perlopiù di uno o al massimo due piani) aveva già causato forti timori da parte della Soprintendenza ai Beni Artistici e Architettonici per l'eventuale pericolosità per la chiesa. Si è appurato che non esiste il benché minimo pericolo che la chiesa crolli o risulti rovinata dall'abbattimento degli edifici antistanti, visto che tali edifici sono distanti qualche metro rispetto all'antica struttura. «Quello che stiamo valutando- ha detto il sindaco di Senise Nicola Petrocelli- è la storia delle concessioni edilizie rilasciate all'epoca della costruzione delle abitazioni. Questo ci è stato richiesto anche dalla soprintendenza. Una volta appurata l'origine abusiva o meno delle abitazioni, si procederà con gli espropri. La maggiorparte dei proprietari è d'accordo con il procedimento, considerando che quegli edifici si trovano dove non dovrebbero essere». Sono inoltre quasi in fase di decollo le opere di consolidamento previste per la zona orientale. I lavori sono stati finanziati dal Pir nell'ambito degli interventi di recupero in seguito al terremoto del 1998 (legge 226). L'entità del finanziamento ammonta a circa 2milioni e mezzo di euro (che fa parte di tre diversi lotti il cui finanziamento complessivo ammonta a circa 5 milioni di euro) e sarà utilizzato per valorizzare e consolidare proprio il panorama che dà il benvenuto a chi, provenendo dalla parte meridionale, entra nel paese. Ma in località Fosso Spaccone il problema è molto delicato. «Si sta effettuando una ricerca di supporto alla squadra di ingegneri che hanno presentato un progetto su due livelli, uno di fortificazione e un altro di riqualificazione della zona- ha detto il sindaco di Senise Nicola Petrocelli- Giovanni Bulfaro, ingegnere capo dell' ufficio tecnico del comune di Senise, ha espresso qualche perplessità per i lavori in questione, con il timore che andando ad intervenire su di un costone mai toccato prima d'ora si creino più danni che benefici». Di fronte a questi dubbi e paure il sindaco ha chiamato i responsabili del progetto per effettuare una valutazione scientifica con l'aiuto di tecnici specializzati per la tenuta idro-geologica della zona in questione e con la successiva nomina di un professore universitario supervisore. Maria Paola Vergllito



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news