LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Difesa prepara dismissione caserme da 1-1,5 mld in 2006
Di Antonella Ciancio
Luned 31 Ottobre 2005, 16:40, www.yahoo.com




MILANO (Reuters) - In allarme per la "sopravvivenza" stessa delle Forze Armate a fronte dei tagli al bilancio prospettati dalla Finanziaria 2006, la Difesa sta preparando una nuova dismissione immobiliare per il prossimo anno, mirata alla cessione di caserme e infrastrutture non pi funzionali, con l'obiettivo di portare nelle sue casse tra uno e 1,5 miliardi di euro.


Lo si legge in due documenti ottenuti da Reuters e lo conferma una fonte politica.


La natura dell'operazione, spiega la fonte, dunque completamente diversa da quella di Scip 3, cartolarizzazione costruita sugli alloggi residenziali volta a ridurre il passivo dei conti pubblici e destinata ora, nella migliore delle ipotesi, a slittare all'anno prossimo dopo numerosi rinvii per divergenze tra Tesoro e Difesa.


"Nell'elaborazione della Legge Finanziaria per il 2006 si ipotizzano tagli al bilancio della Difesa di proporzioni persino maggiori a quanto gi avvenuto nel 2005, mettendo a repentaglio la mera sopravvivenza delle Forze Armate", si legge in una lettera inviata il 16 settembre dallo Stato Maggiore della Difesa ai capi di Stato di Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri e per conoscenza al direttore generale dei lavori e del Demanio militare.


Nei giorni scorsi il capo di stato maggiore dell'Esercito Filiberto Cecchi ha detto alla stampa che il bilancio della Difesa - nel 2005 pari a circa lo 0,9% del Pil, a 21,6 miliardi - potrebbe scendere per i tagli in Finanziaria allo 0,8% (17,9 miliardi) rendendo necessaria una riorganizzazione della macchina militare.


"In una situazione di sofferenza che pare cronicizzarsi indispensabile avviare mirati provvedimenti diretti a ridurre le spese e a incrementare le entrate e, in altri termini, a una capillare spinta di razionalizzazione di tutti i settori", si legge nella lettera dello Stato Maggiore.


In una seconda missiva trasmessa in pari data in allegato, il capo di stato maggiore indica che all'esame vi "la possibilit di alienazione di ulteriori cespiti ritenuti 'appetibili' dal mercato immobiliare e non pi utili, per un valore finanziario di 1-1,5 miliardi di euro".


L'operazione, si apprende dai documenti, dovrebbe seguire la procedura utilizzata quest'anno per la dismissione di 240 caserme per un valore di 1,2 miliardi, anticipati alla Difesa dalla Cassa depositi e prestiti.


Queste caserme potranno essere vendute tramite trattativa privata, anche in blocco, dal Demanio grazie a un decreto legge ad-hoc approvato il 14 ottobre scorso per snellire le dismissioni immobiliari.


"Ritengo indispensabile - si legge nella prima lettera - reiterare il ricorso all'alienazione dei beni immobili non pi utili alle esigenze della Difesa [...] per compensare in maniera significativa i prospettati tagli al bilancio".

RICHIESTA ELENCHI ENTRO META' NOVEMBRE
L'iter prevede che l'agenzia del Demanio militare trasferisca gli immobili con suo decreto al Demanio dello Stato, incassando in cambio dalla Cdp una cifra pari al valore stimato delle unit. Lo Stato viene quindi rimborsato a vendita compiuta.

L'operazione mira a "incrementare le risorse di bilancio" della Difesa, compensando i tagli al bilancio prospettati in Finanziaria.

Nelle lettere si d incarico alle Forze armate di compiere gli opportuni "sopralluoghi" e di inviare "entro met novembre" al capo di Stato Maggiore una proposta degli immobili da vendere.


Secondo la fonte politica l'operazione, ancora priva di contorni ufficiali, "dovrebbe essere indicata nel maxiemendamento che il governo dovrebbe presentare per la Finanziaria 2006 al Senato entro la met di novembre".

http://it.news.yahoo.com/051031/58/3goag.html


news

16-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news