LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ANTIQUARIA Quadri e oggetti d'arte: in quattro anni furti dimezzati
Il Giornale, Cronaca di Milano 30-OTT-2005

Dal Museo nazionale d Castel Sant'Angelo a Milano. Una mostra con centinaia di opere d'arte - statue, tele e oggetti preziosi - sottratti alla Chiesa prima dell'unit d'Italia e recuperati grazie alle forze dell'Ordine. Un'esposizione (voluta dal Fondo edifici storici del ministero dell'Interno) che, dopo il successo avuto a Roma, fra poco arriver anche da .noi. Con una formula diversa, per, perch come spiega il sottosegretario di Stato all'Interno Michele Saponara, porteremo la mostra porteremo alla Mia, (la Milano internazionale antiquariato, ndr), che si svolge ogni due anni ad aprile e attira collezionisti da tutto il mondo. Un modo d far conoscere anche all'estero dei tesori (come l'Adorazione dei Magi del Parmigianino) che rischiavano di scomparire per sempre.
Un fenomeno, quello dei furti di opere d'arte, che non si mai arrestano negli anni, ma che grazie all'attivit dei carabinieri della Tutela del patrimonio culturale, s sta sempre pi ridimensionando. A spiegarlo sempre l'onorevole Saponara, in visita ieri alla mostra-mercato Antiquaria. In 5 anni in Italia i furti sono diminuiti del 32 per cento, mentre sono aumentati i recuperi di oggetti rubati. sottratti da scavi clandestini. Altro fenomeno diventato poi una piaga nel mondo dell'arte la contraffazione. Sempre negli ultimi anni per aumentato il numero dei falsi sequestrati, falsi che spesso vengono spacciati per originali dagli stessi periti. Perch, come spiega l'onorevole, molto spesso chi si arricchisce tende a comprare prima la casa e i quadri poi, ma se non ci si rivolge a strutture riconosciute e si erodo di fare un affare,
si incorre spesso nella truffa. Per questo sempre meglio rivolgersi agli antiquari e comprare pezzi garantiti (Antiquaria si avvale addirittura di un pool di 50 esperti). In Lombardia, dal 2000 al 2004 i furti di oggetti d'arte sono addirittura pi che dimezzati. Per dirla con le cifre si passa dai 296 del 2000 ai 138 dello scorso anno (in totale, 1.042). La nostra comunque una delle regioni pi colpite da questo fenomeno insieme al Piemonte. Il Nord uh crocevia importante per il traffico dei beni d'arte, soprattutto i reperti archeologici che arrivano dalle regioni del Centrosud: , Lazio, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia, le pi colpite dagli scavi clandestini.
A mandare a monte la febbrile attivit di ladri e ricettatori attratti da pezzi preziosi, gli uomini della tutela dei beni culturali. Ma come fanno, verrebbe da chiedere? I furti in questo campo sono tutti su commissione - spiega ancora l'onorevole - niente avviene per caso. E anche i carabinieri della tutela ormai sanno dove trovare i ricettatori, sanno quali canali seguir la tale opera.
Un decalogo per evitare di essere derubati, o meglio per facilitare il recupero dei propri beni, si pu trovare al sito www. carabinieri.it, dove sono riportate le liste di tutti i pezzi rubati.



news

16-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news