LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Valtellina, il paesaggio un Patrimonio
30/10/2005 La Padania


Al via liter per il riconoscimento Unesco del valore storico e naturale dei vigneti terrazzati

I vigneti terrazzati della Valtellina chiedono di essere inclusi nella Lista del Patrimonio Mondiale Unesco quale paesaggio culturale evolutivo e vivo. La domanda stata presentata al Ministero per i Beni culturali, che ha inserito il territorio alpino nella Tentative List italiana, la lista di proposte allUnesco. Lambizioso obiettivo stato portato avanti dalla Fondazione ProVinea "Vita alla Vite di Valtellina" onlus, costituita nel 2003 per volont dei produttori associati al Consorzio di Tutela dei Vini di Valtellina, ente che riunisce tutta la filiera vitivinicola e che vanta tra gli associati oltre 1.000 viticoltori ed il 100% delle cantine valtellinesi, con lo scopo di tutelare, senza fini di lucro, il territorio, il paesaggio e l'ambiente viticolo terrazzato della provincia di Sondrio, dove si sviluppa la pi estesa area viticola terrazzata di montagna dItalia. Allinterno di ProVinea si concentrano enti pubblici e privati, istituti di ricerca, associazioni, fondazioni, aziende, viticoltori e produttori di vino, uniti da una stessa, se pur diversificata sensibilit allinsegna della tutela e della valorizzazione del territorio, inteso come bene primario e comune. Lobiettivo di includere i terrazzamenti nel Patrimonio Mondiale Unesco volto ad ottenere il riconoscimento del valore eccezionale ed universale del paesaggio viticolo valtellinese in base ai criteri di selezione previsti dalla Convenzione Internazionale sulla protezione del Patrimonio Mondiale Culturale e Naturale, uno dei maggiori strumenti legali internazionali per la protezione del patrimonio culturale e naturale. Fondamentale lappoggio della Provincia di Sondrio che, grazie anche alla partecipazione attiva del Presidente Fiorello Provera, fin dal principio ha condiviso liniziativa, assegnando a ProVinea anche il compito di gestire importanti risorse per la manutenzione del terrazzamenti. La candidatura Unesco stata incoraggiata e recepita in tutto il suo valore da un numero crescente di sostenitori. - sottolinea il presidente della Fondazione Domenico Triacca - Limportanza dei soggetti che hanno espresso il loro sostegno sono la migliore testimonianza della validit della candidatura stessa.
La costruzione di unopera colossale come i terrazzamenti, a partire dal XV secolo, fu resa possibile da un particolarissimo contesto sociale e produttivo. Nel contratto di coltivazione pi diffuso allepoca denominato livello, la maggiore produttivit derivata da un miglioramento fondiario poteva essere interamente goduta dal conduttore, che era quindi fortemente motivato ad intraprendere onerosi lavori, quali la costruzione dei terrazzi, necessari a sfruttare anche le aree pi impervie. In caso di cessazione del rapporto, poi, il conduttore vedeva riconosciuto in termini economici lincremento del valore fondiario derivato dal miglioramento apportato. Il paesaggio vitivinicolo valtellinese diventato cos unopera darte di architettura rurale, monumento del lavoro e dellintelligenza umana. I 2.500 km di muretti che sostengono i vigneti terrazzati su 60 km di fascia costiera sono un bene antico, risultato della pazienza contadina. Oggi in Valtellina la lavorazione di un ettaro di vigneto terrazzato richiede il 2.500% in pi di ore lavorative rispetto alla viticoltura di pianura, senza contare che oltre il 40% dei costi di produzione delluva sono attribuibili al continuo lavoro di mantenimento dei terrazzamenti, in un armonioso rapporto tra luomo e la natura. Difendere lagricoltura di montagna quindi una scelta irrinunciabile per salvare le Alpi.


[Data pubblicazione: 30/10/2005]



news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news