LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Canoni marittimi prorogati al 2006
Il Sole 24 ore 29/10/2005

ROMA «Slitta al 31 dicembre il termine per rideterminare i canoni demaniali marittimi. Il Governo ha deciso di accogliere le richieste dei gestori degli stabilimenti balneari e ha prorogato la scadenza del 31 ottobre, con un decreto legge varato dal Consiglio dei ministri di ieri. In questo modo, spiega una nota di palazzo Chigi, sarà possibile recepire i risultati del tavolo tecnico istituito dal Governo sul problema dell'evasione dei canoni e sulla loro rideterminazione in forma non automatica.
Ma quello di ieri è stato un Consiglio dei ministri prolifico: una ventina i provvedimenti deliberati. E per tenere sotto controllo in tempo reale l'attività dell'Esecutivo, il ministro per l'Attuazione del programma, Stefano Caldoro ha illustrato il nuovo programma informatico Monitor, che dovrà aumentare l'efficacia dell'azione di Governo. Taglia il traguardo anche il disegno di legge per la revisione della disciplina su porto, detenzione e custodia delle armi. L'obiettivo è migliorare il sistema dei controlli. Vengono, così, introdotti meccanismi di verifica più attenti che mirano a rafforzare le garanzie di sicurezze a tutela della pubblica incolumità, pur salvaguardando il diritto a possedere legalmente armi.
Per la Scuola superiore di polizia, invece, è in arrivo un nuovo regolamento, pensato per adeguarne la struttura agli accresciuti impegni formativi. Il Governo ha varato uno schema di provvedimento, trasmesso al Consiglio di Stato per il parere. Con due decreti legislativi sono state attuate altrettante direttive comunitarie. Con il primo, proposto dai ministeri delle Politiche comunitarie e dell'Innovazione, è stato dato corso alla direttiva 2003/98, che disciplina
le modalità di riutilizzo, a determinate condizioni, dei documenti in possesso della pubblica amministrazione e di organismi di diritto pubblico. Gli uffici pubblici, infatti, raccolgono, producono e riproducono numerose informazioni che possono costituire la materia prima per la produzione di servizi basati su contenuti digitali. Il decreto non prevede l'obbligo di riproduzione, ma deve essere la singola amministrazione a deciderlo. Il secondo provvedimento (presentato da Politiche comunitarie e Beni culturali é approvato da Palazzo Chigi in via preliminare) ha recepito la direttiva 2001/84, che prevede il cosiddetto diritto di seguito: viene garantito un compenso all'autore (e agli eredi) ogni volta che un'opera figurativa (quadro, statua) viene venduta. Il compenso è calcolato sulla base di percentuali legate all'importo di vendita dell'opera.
Infine, il Consiglio dei ministri ha approvato uno schema di decreto legislativo per l'attuazione della direttiva 2003/54 sulla definizione della procedura di rilascio delle concessioni per le grandi derivazioni d'acqua a scopo idroelettrico. Il provvedimento mira a eliminare le clausole di preferenza nel rinnovo delle concessioni, anche al fine di allineare le imprese italiane sulla media europea e a consentire loro di ammodernare gli impianti. Sullo schema verrà acquisito il parere della Conferenza Stato-Regioni e delle Commissioni parlamentali.



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news