LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Campania, turismo:Di Lello: E’ in arrivo l’Agenzia regionale
di Alberta Cosimo
Il Denaro, 28/10/2005






Un’Agenzia regionale per il Turismo che si occuperà di coordinare tutti gli interventi nel settore e una riforma normativa, da raggiungere attraverso l’abrogazione di tante leggi ormai inadeguate a disciplinare il comparto. Sarà l’assessore regionale Marco Di Lello ad annunciare le principali novità per il turismo in Campania in apertura della due giorni dedicata agli “Stati generali del turismo”, da oggi a Castelvolturno, presso l’Holiday Inn Resort.
***

Puntare sulla qualità, migliorare i servizi, la sicurezza, l’offerta di albergatori, ristoratori e dell’intero indotto, fare sistema con tutti gli organismi coinvolti nell’industria turistica, realizzare eventi e programmare l’accoglienza, anche nei luoghi più rinomati. Il turismo a trecentosessanta gradi diventa, per la prima volta in Campania, protagonista di un evento. Una due giorni, a Castelvolturno, che vede impegnati operatori economici, rappresentanti delle istituzioni e del mondo accademico, esponenti delle associazioni (vedere il programma a lato, Ndr).
Assicura novità l’assessore regionale al Turismo, Marco Di Lello, che aprirà gli stati generali. In programma c’è un’Agenzia regionale per il Turismo che si interesserà di coordinare tutti gli interventi destinati al settore: “Penso anche a una riforma normativa, da raggiungere attraverso l’abrogazione di tante leggi vecchie e, dunque, ormai inadeguate a disciplinare il settore. Naturalmente si tratta di proposte - precisa l’assessore — che andranno confrontate e approfondite nelle sedi opportune. In ogni caso, sarà messa a punto una strategia complessiva per rilanciare un comparto che vive ancora tra luci e ombre, dopo l’11 settembre di quattro anni fa”.
In Regione, da qualche tempo, la parola d’ordine è fare sistema. Sistema con i trasporti, prima di tutto. Di recente è partito il progetto Napoli Express, per raggiungere i treni della Circum dal porto, grazie a bus granturismo, che arrivati alla stazione permettono ai croceristi di salire su un treno speciale, dotato di ogni comfort verso Pompei e Sorrento. Si è anche avviato il progetto di collegamento diretto Napoli—New York, operato da Eurofly. Sono stati 37.200 i viaggiatori campani che, la scorsa estate, sono volati verso la grande Mela, mentre dal 14 giugno al 17 settembre, nel 2004, erano stati 20mila. Per il 2006 il collegamento sarà potenziato e portato da 3 mesi di servizio a 6. Si conferma, intanto, il trend positivo dei crocieristi. Ha giovato il restyling del porto, sempre più piazza aperta sul mare, modello Barcellona, con un incremento medio negli ultimi quattro anni del 20-25 per cento e la previsione, per il 2005, di superare le 800 mila presenze e i 9 milioni di passeggeri globali, col secondo posto, per numero di passeggeri dopo la baia di Hong Kong.
Fare sistema, dunque, resta l’imperativo categorico. E la Campania vuole crederci, anche se, un’indagine presentata in occasione dell’evento sul turismo organizzato a settembre da Confindustria, ha un po’ smorzato gli entusiasmi. Tuttavia la radiografia dei problemi di Napoli e della Campania, non pare diversa da quella nazionale, con l’Italia che è stato l’unico Paese, tra i concorrenti a subire una preoccupante flessione dei flussi turistici. Le cause sono molteplici. A Napoli, in particolare, si aggiungono altre componenti, tra le quali la questione sicurezza, “anche se i fenomeni criminosi sono comuni a quelli delle altre metropoli”, spiega il presidente della sezione industria turistica dell’Unione industriali di Napoli, Teresa Naldi. E la risposta dell’assessore Di Lello è una promessa: una città più sicura e accogliente entro dicembre.
Nel corso della manifestazione, domani alle 10,30, il presidente Antonio Bassolino inaugurerà il Golf dell’Holiday Inn Resort Naples Castel Volturno: primo percorso a 18 buche della Regione con il quale anche la Campania entra a pieno titolo nel giro dei circuiti golfistici internazionali. Alla cerimonia, oltre a Cristiana Coppola, amministratore unico dell’Holiday Inn Hotel Marina di Castello Spa, interverranno: Mario Pescante, sottosegretario di Stato allo Sport, Pasquale Giuliano, sottosegretario di Stato alla Giustizia, Di Lello, Alessandro de Franciscis, presidente della Provincia di Caserta e Francesco Nuzzo, sindaco di Castel Volturno.



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news