LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Quella casa è un monumento - Palazzi, abitazioni, edifici pubblici, un catalogo delle opere da valorizzare nella città contemporanea
Mariagrazia Gerina
28 OTT 2005 L’Unità, Roma




LE FORME POPOLARI dell'Ina casa lungo la via Tiburtina, segno della città che usciva dal dopoguerra, oppure quelle residenziali di "Belsito", progettate da Luccichenti più o meno negli stessi anni. Il viadotto sull'autostrada per Fiumicino, progetto di R. Morandi, realizzato all'inizio degli anni Sessanta, o la Direzione generale della Rai di viale Mazzini (di Berarducci-Fioroni), sempre dell'inizio degli anni Sessanta.

Case, palazzi, palazzine che spuntano improvvisamente in mezzo all'informe distesa di altri palazzi e altre case, venute su, senza segno, senza qualità. Architetture della città contemporanea.

Nanni Moretti le andava a cercare in vespa girovagando per le strade deserte d'agosto. La Darc (Direzione generale per l'architettura e l'arte contemporanea) le ha classificate e raccolte in una lista di «monumenti» da riscoprire e da salvare, su cui si è costruita l'identità di quella che da più di mezzo secolo è un'altra città nella città di San Pietro e del Colosseo. E che entro la fine del mese si potrà percorrere anche virtualmente sul sito della Darc, attraverso un motore di ricerca e un archivio con schede e foto degli edifici com'erano e come sono. Novantadue «esempi di eccellenza» dell'architettura del Secondo Novecento, a partire dagli anni Cinquanta ad oggi.

Una lista aperta, che riserva uno spazio a parte per nove opere appena completate, tra cui l'Auditorium, il centro direzionale Toyota, la chiesa di Meyer, il Radisson Hotel, la cappella di Tor Vergata, il deposito-laboratorio di Villa dei Quintili.

E che esclude, almeno dagli «esempi di eccellenza», il segno di Corviale.

«A Corviale sono stati riservati molti studi, ma anche critiche molto negative. Tanto che è diventato per antonomasia l'esempio di una sperimentazione che ha generato disagi e problemi sociali. Quindi non ce la siamo sentita di inserirlo nella lista delle eccellenze», spiegano Pio Baldi, direttore della Dare, e Piero Ostilio Rossi, direttore del dipartimento di architettura della Sapienza, al quale la Dare ha affidato la direzione scientifica della catalogazione. Eppure il piano regolatore lo inserisce nella città storica, sottoponendolo a tutela e conservazione - fa osservare l'assessore capitolino all'urbanistica Roberto Morassut.

«Sono in atto interventi per recuperare ali' interno del flusso della vita cittadina questo edificio che ha un importante valore storico», riconosce Piero Ostilio Rossi. Per il momento però Corviale resta fuori dalla lista ristretta.

Ma rispunta nella lista più ampia, allargata a 264 opere (202 edifici privati, 62 pubblici). Alle quali si aggiungono ancora altre 320 opere già segnalate nella Carta per la Qualità del Piano Regolatore, dalla quale la Darc ha preso le mosse per stilare la propria selezione.

Una selezione che svolta contemporaneamente in 15 regioni (e che sarà completata entro il 2009) ha l'ambizione di contribuire a tutelare l'architettura del Secondo Novecento, che ormai in molti casi comincia a segnare il passo. Il ciclo di un edificio è di circa quarant'anni e basta guardare a certe palazzine d'autore (per esempio a piazzale Clodio, quella di Pellegrin) per cogliere i segni dell'età. Ma spesso più che il degrado sono le trasformazioni d'uso a tradire l'immagine originaria.

Le trasformazioni peggiori - osserva Piero Ostilio Rossi -si vedono sugli edifici pubblici, soprattutto scolastici, che sono stati dotati di scale antincendio per rispondere alla normativa sulla sicurezza, «senza alcuna attenzione al progetto originario, come invece è stato fatto per la Direzione Rai di viale Mazzini». Un esempio per tutti? Il liceo Plauto a Spinaceto, che pure è inserito tra le opere d'eccellenza della città.



news

20-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news