LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Autorevoli Cassandre
Pensiero Londinese, vol. 4, n. 2, aprile-giugno 2002

Una parte delleditoriale apparso sullultimo numero di PENSIERO LONDINESE pubblicato nel lontano Marzo-Aprile 2000 recitava come segue:
Internet e le Borse Siate sinceri, in cambio di un accesso ad Internet rinuncereste alla vostra macchina? All'elettricit? All'aereo? Al telefono? Tutte le precedenti innovazioni tecnologiche non hanno quadruplicato il valore della capitalizzazione di borsa. Eppure oggi il valore di aziende quali DELL, CISCO, AOL supera individualmente quello delle maggiori cinque aziende automobilistiche mondiali messe insieme. In Italia Tiscali capitalizza pi della FIAT! ormai chiaro che tante aziende legate ad Internet vengono valutate su nient'altro che sul numero delle persone che vogliono comprare le loro azioni. Sono le azioni stesse ad essere diventate una commodity! Al riguardo c' chi propone di introdurre dei criteri di valutazione massima delle azioni scambiate in borsa. Per esempio, un rapporto p/e post tax non superiore a 50 o, alternativamente, un massimo di cinque volte il valore totale delle vendite annuali. In questo modo, un'azienda dot.com dal fatturato annuale di 20 milioni US$ potrebbe raggiungere un valore massimo di 100 milioni e non di 7-8 miliardi US$, come accade oggi.
Suona un po' dirigistico, ce ne rendiamo conto, ma potrebbe forse evitare il brusco disamoramento agli aspetti pi disruptive dell'economia di mercato che si prepara per tanti cosi detti nuovi investitori!
Noi non ambiamo ad essere considerati delle Cassandre. Ci piace per far notare che a differenza della stragrande maggioranza degli analisti (che hanno tanti diversi interessi) e dei commentatori (che, pi semplicemente, non arrivano a capire) avevamo visto giusto. A differenza di Warren Buffett non ci abbiamo neanche guadagnato sopra pi di tanto! Ci auguriamo peraltro di essere riusciti a catturare lattenzione dei tanti che non ci ritengono degni di autorevolezza per la mancanza, manifesta nelle nostre pagine, di tanta carta patinata e colorata.
Il primo anno del governo Berlusconi Non mai facile commentare lazione di un governo veramente nuovo a soli 12 mesi dalla nascita. Per noi prassi perch per la storia della nostra Repubblica si tratta gi di un discreto spazio temporale ma non dimentichiamoci che per gli anglo-sassoni ed i maggioritari di tutto il mondo si tratta di un periodo da Luna di Miele. Il governo di centro-destra invece si gi dovuto scontrare duramente con gli oppositori di quelle riforme che ne hanno sancito la vittoria elettorale: per ora non ha vinto n con la CGIL n con lANM ma, almeno, ha tenuto il punto. Vari incidenti (Ruggero, Taormina), tragedie (Biagi) e dispetti (Tasca, Michel) ma anche tante note positive come il Berlusconi ministro degli esteri, lautorevolissimo vice primo ministro Fini, il combattivo ministro del Welfare Maroni, il vivace ministro delle Telecomunicazioni Gasparri ed il debordante ma politicamente acutissimo Bossi.
Opposto il giudizio su due tecnocrati come Tremonti e Lunardi i quali, entrambi afflitti da rilevanti conflitti di interessi, stanno dimostrando sia in tema di nomine (Scaroni escluso) che in tema di appropriazione delle risorse pubbliche, di poter fare ben peggio dei loro colleghi della cos detta Prima Repubblica. La summa la creazione di Patrimonio SpA ed Infrastrutture SpA in vista di una sventurata operazione di cartolarizzazione del patrimonio storico-artistico-culturale e demaniale italiano. (Dati i tempi di stampa, ne parleremo pi in dettaglio nel prossimo numero ma non difficile gi da ora immaginare che anche su questa materia, ex post, avremo tragicamente ragione.)
Insomma, la speranza di un governo veramente ed efficacemente riformatore ancora desta ma non si pu non notare il diverso passo che caratterizza il governo a seconda delle materie. Ancora una volta, una cosa promettere di governare (in un certo modo) ed unaltra farlo veramente. Il centro-sinistra, forte dellappoggio di intellettuali, procure politicizzate e non-democratiche burocrazie sindacali, ha pagato lo scotto di questa differenza molto duramente ma il centro-destra, se non si sbriga a risolvere i vari conflitti di interesse e a perseguire pi efficientemente il programma per il quale stato votato, rischia anche molto.

vibrator
vibrator
vibrator
vibrator
vibrator
vibrator
vibrator

https://www.noktashop.org


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news