LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PUGLIA: Turismo, strutture antiquate e politica miope
Cooperativa Explorando
LA REPUBBLICA, BARI, GIOVED 27 OTTOBRE 2005




L' ENFASI di circostanza, mostrata da una parte dei media regionali, riferita all'annuncio del definitivo varo dell'Osservatorio turistico e dell'Agenzia di sviluppo ad esso collegato, promossi dalla Provincia di Bari, avr senza dubbio rinfrancato quanti si sono adoperati per dar vita ai due portentosi strumenti di analisi e pianificazione del comparto turistico nella nostra provincia, ma ha altres mortificato, una volta di pi, quegli operatori che hanno creduto in una reale inversione di tendenza nella strategia complessiva delle politiche sin qua messe in campo. La miopia con la quale si persegue pervicacemente l'obiettivo di crescita del sistema turistico regionale, riferendosi a schemi e prassi inattuali e inadeguati a dar risposte di contenuto alla domanda di buon turismo che cresciuta nel corso dell'ultimo decennio, sia in Italia che all'estero, non trova adeguate risposte neppure in queste ultime vicende.

I dati impietosi evidenziano una crisi strutturale del sistema turistico fondato sull'asettica relazione tra strutture/servizi e visitatori che sino a oggi ha caratterizzato il fronte dell'offerta regionale; noto ai pi che da alcuni anni, il solo dato con segno positivo rispetto il numero di presenze e il grado di soddisfazione dei servizi offerti si riferisce esclusivamente all'ospitalit extra-alberghiera e alle forme di turismo "alternative", ovvero attente alla sostenibilit ambientale, alla relazione stretta con le comunit locali, con le produzioni tipiche di quei luoghi, etc.

Sino ad oggi, l'offerta regionale fondata sulla stagionalit, ha standardizzato il ventaglio di proposte asservendolo all'afflusso di turisti e visitatori attratti dalle nostre coste, meno fortuna ha avuto il nostro patrimonio artistico, di medio rilievo risulta il dato sul turismo congressuale e/o fieristico; poich le specificit e le ricchezze delle tante Puglie hanno un potenziale attrattivo inespresso e mai significativamente sostenuto, riteniamo utile ripartire da un modello di sviluppo che ponga la dovuta attenzione al rilevante patrimonio naturalistico, paesaggistico, enogastronomico, storico, archeologico, architettonico inesplorato e tenuto ai margini del sistema turistico regionale.
Crediamo nel valore dell'incontro come elemento centrale del rapporto che un territorio e la sua gente instaura con i visitatori (meglio se considerati ospiti), quindi crediamo sia ineludibile qualificare l'offerta dei nostri territori, ricercando ogni possibile forma di integrazione tra i beni storico, artistici, naturalistici, etc. propri di ogni luogo con una coerente rispondenza delle strutture e dei servizi che comporranno il pacchetto/offerta di ogni territorio.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news