LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Disgelo tra Soru e Berlusconi, lite furibonda con Tremonti
Sara Panarelli
Il Giornale di Sardegna 27/10/2005

Primi segni di disgelo fra Governo e Regione sulla questione delle entrate fiscali: ieri sera il presidente della Sardegna Renato Soru ne ha parlato a Palazzo Chigi con il premier Silvio Berlusconi che, secondo quanto riferito da fonti vicine al governatore, ha dato la sua disponibilità a un nuovo incontro per martedì o mercoledì della prossima settimana. Restano invece molto tesi i rapporti con il ministro dell'Economia Giulio Tremonti che ha ribadito l'indisponibilità, se non in conferenza Stato-Regioni, a ricevere Soru, che ha definito «terribile il comportamento di un ministro che rifiuta di incontrarci».
L'OCCASIONE per l'atteso incontro fra Soru e Berlusconi è stato la conferenza Stato-Regioni per discutere dei tagli in Finanziaria agli enti locali. A sollevare il caso Sardegna è stato per primo il presidente della conferenza delle Regioni Vasco Errani, osservando che non può essere ritenuto un buon padre di famiglia, come lo stesso Berlusconi si è definito,«chi fa differenze tra i suoi figli». Concetto ribadito dallo stesso Soru: «Signor primo ministro -ha spiegato - ho bisogno della sua pazienza di buon padre prima che si possa pensare che i figli non siano tutti uguali. In un anno e mezzo non siamo mai riusciti ad avere udienza né con lei né con il ministro Tremonti, nonostante la Ragioneria dello Stato abbia riconosciuto la fondatezza delle nostre rivendicazioni». Soru ha poi sottolineato che la Sardegna è pronta a una grande mobilitazione. La conferenza, alla quale hanno partecipato anche il sottosegretario Letta, il ministro agli Affari regionali La Loggia, il presidente dell'Anci Domenici e rappresentanti di Province e comunità montane, si è di fatto conclusa con un rinvio. Ma Berlusconi ha chiesto a Soru e al presidente della
Calabria Loiero, alle prese con l'emergenza 'ndrangheta, di trattenersi perché avevano sollevato questioni prioritarie. Il governatore ha così ricordato che all'Isola spettano 900 milioni tra Irpef e Iva per il 2005 e oltre 4 miliardi di arretrati, sottolineando di parlare da settimane «senza essere ascoltato da nessuno». Berlusconi, che pare si sia mostrato piuttosto conciliante, a quel punto ha chiesto a Letta di fissare un nuovo appuntamento con Soru. I rapporti con Tremonti, invece, restano tesissimi. Il ministro ha spiegato al premier che la Sicilia ha ottenuto i soldi perché ha attivato procedure che la Sardegna non ha attivato. Ma Soru ha reagito ricordando a Tremonti di aver chiesto più volte un incontro, ma inutilmente. E la discussione fra Soru, che questa mattina alle 7.45 interverrà in diretta a "Omnibus" su La7, e Tremonti è continuata anche a incontro finito, nel corridoio: voci alte e momenti di grande tensione, con un Soru furibondo che contestava a Tremonti atteggiamenti non corretti dal punto di vista istituzionale. È saltato invece, probabilmente per motivi di orario, l'incontro con Romano Prodi.

Oggi grande assemblea
Ci sarà questa mattina la grande assemblea organizzata a Cagliari per iniziare ufficialmente anche fuori dal palazzo la mobilitazione sulla questione delle entrate fiscali. L'appuntamento è per le dieci all'Hotel Mediterraneo:oltre a Soru con la Giunta e il Consiglio, ci saranno anche i sindacati, le associazioni di categoria etutti coloro che con la propria presenza vorranno testimoniare l'impegno in quella che per il governatore è la vertenza più importante per l'Isola. Ma alcune defezioni sono da mettere in conto:quelle del centrodestra,che anche martedì era assente a Tramatza, e quella di Mario Floris dell'Uds secondo cui la vertenza «sta assumendo aspetti inusuali e patetici che sviliscono i rapporti politici visto che a quanto pare Soru ai rapporti politici preferirebbe le aule giudiziarie avendo ipotizzando il pignoramento dei beni dello Stato».



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news