LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sciopero della fame per difendere la lirica
Stefano Miliani
l'Unit, 27/10/2005

Nei teatri musicali d'Italia c' la nitida percezione che i tagli al Fondo unico dello spettacolo spazzeranno via come uno tsunami il mondo del melodramma. Ma monta anche un'onda di proteste che si concretizza in scioperi della fame a catena: Firenze l'epicentro e si gi esteso alla Scala, al Regio di Torino, all'Opera di Roma e al Comunale Bologna. Il via lo ha dato il corista del Maggio musicale Claudio Fantoni: per nove giorni andato avanti con tre cappuccini al giorno, da oggi si infila in uno sciopero a staffetta, cio saltando i pasti per un giorno, al quale partecipa una trentina di persone tra cui il musicista Mauro Pagani, il regista Maurizio Scaparro, l'assessore alla cultura del Comune fiorentino Siliani, il direttore dell'Orchestra Toscana Aldo Bennici, con con i Ds in prima fila. E proprio la Quercia prepara, per il 7 novembre alle 15 al Teatro Valle di Roma, una manifestazione con il violinista Salvatore Accardo e Piero Fassino per dire che i tagli al Fus, alla cultura, insieme alla drammatica politica moratriana sulle risorse e sui programmi scolastici, compromettono il nostro futuro e quindi occorre reagire e fare controproposte. Intanto ieri il ministr Alemanno ha provato a dire che tagli al Fus saranno meno dei previsti 164 milioni di euro (su 464) e il governo ne strapper una parte, imprecisata, a 140 milioni di euro destinati alle famiglie, ma l'Udc si detta subito contraria. Sono briciole - commenta la senatrice Ds Vittoria Franco - oltre tutto vanno sommati i tagli ai beni culturali di quasi 400 milioni, oltre a quelli ai musei, alle istituzioni;, al ministero.
Le tredici fondazioni lirico-snfoniche impiegano 7 mila persone, nel 2004 i loro bilanci hanno segnato un rosso globale di 41 milioni 344 mila euro, di 131 se si sommano i disavanzi degli anni precedenti, coprono da soli il 48% del Fus. E
mentre il sottosegretario ai beni culturali Martusciello vuole abolire le fondazioni lasciando quattro-cinque teatri nazionali, a Berlusconi che ha tacciato la Scala di sprechi Barbara Vignudelli, corista in sciopero del cibo, in una lettera a Buttiglione chiede: Chi beneficia dei biglietti omaggio alle 'prime' del 7 dicembre? Chi decide i cachet dei registi? E dei maestri che tanto hanno dato e tanto hanno preso? Chi ha deciso i costumi pregiati per stare in scena dieci minuti? Non lei, che si paga casa, auto e il dizionario enciclopedico della musica facendo mutui. A Torino saltano i pasti a turno nove coriste, a Bologna quattro artisti, all'Opera di Roma Manola Colangeli, corista. Serpeggia un dubbio nei teatri: la maggioranza ci va pesante perch considera il settore elettoralmente poco strategico? Il fiorentino Fantoni spera in un ripensamento: Ma l'ottimismo della disperazione.



news

11-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news