LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Finanziaria, rispuntano i condoni
ROBERTO PETRINI
26/10/2005, La Repubblica

Le correzioni proposte da maggioranza e opposizione. Oltre alle sanatorie edilizia e previdenziale, c'è l'inasprimento delle sanzioni contro il lavoro nero


ROMA—Carica di microtasse, rilancio dei condoni, dall'edilizio al previdenziale (per ora niente Irpef), richiesta dell'intervento «dimenticato» sull'Irap. I partiti della maggioranza scatenano la fantasia e passano all'attacco della Finanziaria, in attesa delle riunioni di oggi di Forza Italia e dell'Udc e del vertice di maggioranza di domani per decidere la destinazione del fondo famiglia: Udc e An chiedono misure strutturali, ma il ministro dell'Economia Tremonti sarebbe orientato a concedere solo una tantum. Da ieri intanto sono a Roma gli ispettori della Commissione di Bruxelles per verificare i nostri conti pubblici.
Attacca il centrosinistra con proposte altrettanto originali: i Ds, con Stefano Passigli, chiedono un taglio dello stipendio di premier del 20 per cento: Cantoni (Fi) ha tuttavia osservato che lo stipendio di Berlusconi è già stato tagliato del 10 per cento con la Finanziaria 2002.1 Verdi chiedono invece di mettere all'ordine del giorno la vendita delle «brutte» opere d'arte del Senato.
La carica delle micro tasse fa rumore. Il senatore di An Valditara (subito disconosciuto tuttavia da una nota del suo partito) propone una tassa da 1 centesimo ad sms per finanziarie i libri di testo gratuiti. «La sciocchezza di giornata», ha reagito il presidente della Telecom, Tronchetti Provera, e ha protestato anche Pietro Guindani, ad di Vodafone Italia. Sempre il pirotecnico Valditara rilancia una tassa contro i writers metropolitani: 2 euro per ogni bomboletta spray. Da tre senatori di An, Specchia, Zappacosta e Bongiorno (anche da loro tuttavia il partito ha preso le distanze) arriva la proposta di una riedizione della tassa di soggiorno pari al 5 per cento del prezzo dell'alloggio. Tornano alla ribalta anche i condoni: li propone la coppia An-Udc in modo da trovare risorse più ampie per far fronte al pacchetto di deduzioni per i figli. L'Udc prevede una rateizzazione in 60 mesi dei debiti Inps; An punta invece ad una sanatoria dei contributi previdenziali per i lavoratori agricoli. Forza Italia allunga il passo e propone, con Marano, la riapertura dei termini del condono edilizio, estendendolo anche sole scheletriche strutture in cemento armato. L'Udc rilanciale rendite finanziarie e chiede che la quota riconosciuta ai Comuni per la lotta all'evasione salga dal 30 al 50 per cento. Torna alla ribalta anche l'idea, più volte presentata in passato da An, di aprire un casinò in ogni regione italiana. Dal relatore del decreto fiscale Pedrizzi giunge, invece, un emendamento per quintuplicare le sanzioni alle imprese che non rispettano le norme sul lavoro e una stretta sulle partecipazioni esenti riducendo la quota sulla quale le imprese pagano le tasse sulle plusvalenze dal 95 al 90 per cento.
Quanto alla famiglia, An e Udc vorrebbero un aumento delle deduzioni (costerebbe su due anni circa 1 miliardo e consentirebbe di evitare il bonus leghista che piace poco al Forum delle famiglie cattoliche), ma Tremonti sarebbe contrario. Nel frattempo in Senato fioccano gli emendamenti sul tema: il più importante è quello del relatore al decreto fiscale Pedrizzi (An) che prevede una detrazione di 1.000 euro per le spese di manutenzione della casa di giovani coppie in affitto con reddito sotto il 26 mila euro. Lauro (Fi) propone di alzare da21 a25annil'età minima dei figli per aver diritto agli assegni familiari e Specchia (An) suggerisce di destinare 2 milioni alle casalinghe. Un emendamento della Lega vuole tagliare i fondi alla cooperazione con i paesi poveri per finanziare la detraibilità di biberon e latte in polvere e un altro rilancia il bonus-bebè da 1.000 euro. Eufemi (Udc) propone un'authority per la famiglia, apre la strada ad una deduzione di 500 euro per le famiglie che non superano i 15 mila euro di reddito e chiede l'introduzione del quoziente familiare per far fronte al caro-bolletta. Grillotti (An) propone una deduzione di 7.200 euro degli interessi sui mutui per la prima casa. Izzo (Fi) vuole rendere deducibili le spese per i trasporti. Infine An, Udc e Lega ricordano al governo la questione Irap proponendo di alzare la franchigia da 8.100 a 15.000 euro.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news