LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli.Preoccupazioni per il San Carlo
Roma, 25/10/2005

Bassolino, Iervolino e Di Palma parlano delle riduzioni dei fondi

Napoli. "Vivissime preoccupazioni" per gli effetti sul teatro San Carlo dei tagli previsti in finanziaria sono state espresse dal sindaco di Napoli e presidente della Fondazione del San Carlo, Rosa Iervolino, dal presidente della Regione Campania, Antonio Bassolino, e da quello della Provincia, Dino Di Palma. I vertici delle istituzioni locali, si legge in una nota, hanno esaminato "la grave situazione della Fondazione Teatro di San Carlo - come di tutte le altre fondazioni liriche - in conseguenza dei tagli del Fus previsti dalla legge finanziaria in discussione al Parlamento, con l'aggravante di un'ulteriore riduzione dei fondi del ministero dei Beni Culturali ipotizzato dal decreto 'taglia spese' di fine 2005". Il sindaco di Napoli ed i presidenti di Regione e Provincia "manifestano vivissime preoccupazioni per l'incidenza di tali drastiche riduzioni che possono mettere a rischio il mantenimento dell'alto livello artistico raggiunto dal San Carlo, oltre che rappresentare un serio pericolo per la conservazione del livello occupazionale del teatro. Nel ribadire la convinzione che il finanziamento pubblico della cultura e dell'arte è un fondamentale e fruttuoso investimento produttivo", Iervolino, Bassolino e Di Palma confermano l'impegno degli enti locali, "pur fortemente appesantiti dall'ulteriore riduzione dei trasferimenti statali ed auspicano che le misure programmate dal Governo siano radicalmente riviste così come richiesto anche dal ministro Buttiglione. Riformare il sistema degli enti lirici «abbandonando la strada delle fondazioni». È, invece, la proposta del viceministro dei Beni Culturali Martusciello, che interviene così sulla polemica di questi giorni sui tagli al Fus previsti dalla Finanziaria. E lancia l'idea di una legge «che favorisca la creazione di 4 o 5 teatri nazionali» sui quali indirizzare interesse dello stato e risorse economiche. Per Martusciello è il sistema del Fus «che è distorto» soprattutto per quello che riguarda fondazioni liriche e teatri. «Dovremmo immaginare - ha detto il viceministro - di abbandonare la strada delle fondazioni, che hanno portato in quasi tutti i casi a situazioni di deficit di bilancio, e puntare invece su una legge che favorisca la creazione di 4 o 5 teatri comunali sui quali si potrebbe poi fissare l'interesse e l'attività dello stato e quindi anche l'indirizzo delle risorse comuni».



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news