LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Santa Maria delle Grazie. Facciate e portale, restauro in 7 mesi
Paolo Verri
Il Giorno, cronaca Milano, 25/10/2005

MILANO — Nella piazza del Cenacolo e di Santa Maria delle Grazie c'è l'abitudine di alcuni incoscienti a giocare al pallone, utilizzando il portale della chiesa come porta di calcio. Così, alcune pallonate colpiscono i delicati e preziosi decori in aggiunta ai notevoli danni già provocati dall'inquinamento. La sconcertante denuncia è del direttore regionale per i Beni culturali, Carla Di Francesco, nell'ambito della presentazione del restauro delle facciate e, appunto, del portale della basilica.
L'incontro si è tenuto nella sala San Domenico. Doveva esserci anche il ministro per i Beni culturali, già impegnato in mattinata al Museo della Scienza e della tecnica. Ma alle 13.30 Rocco Buttiglione ha dovuto urgentemente partire per Roma, così alla illustrazione dei lavori lo ha rappresentato il suo consigliere, Giorgio Basaglia, che ha ricordalo quanto il ministro tenga alla fattiva collaborazione tra pubblico e privato. E il restauro di Santa Maria delle Grazie è un bell'esempio di questo modo di conservare e promuovere il patrimonio artistico-monumentale. Il costo del restauro delle facciate è infatti interamente sostenuto da Tmc Pubblicità in cambio della sponsorizzazione dei ponteggi. L'accordo rientra nel progetto "Spazi per l'Arte", che ha già visto importanti interventi su 6 opere: la Colonna del Verziere, il Pozzo e le lapidi della Loggia dei Mercanti, i monumenti a Giuseppe Panni e Carlo Cananeo, e la Fontana del Verziere. Il restauro del portale, invece, sarà oggetto di uno specifico cantiere già programmato dalla stessa Direzione regionale con fondi ministeriali, e si svolgerà in stretto contatto con la Soprintendenza per i Beni architettonici. I lavori dureranno 7 mesi. Si comincerà già oggi dalla facciata su corso Magenta. I teli di rivestimento del ponteggio riportano una nuova opera di "In Alto. Arte sui ponteggi", e l'opera prescelta questa volta è "Broccato" di Flavio Favelli: immagini modulari a riprodurre vere e proprie, ma delicate nel colore e nel disegno, tappezzerie da esterno.
Lo stato di conservazione delle facciate, ha spiegato Carla Di Francesco, non era pessimo, ma una caduta di intonaci (di vecchio restauro) hanno suggerito l'intervento. «Bisogna recuperare la cultura della manutenzione - ha ricordato il soprintendente per i Beni architettonici, Alberto Artioli -: una continua attenzione è spesso più proficua dei plateali interventi di restauro». E Artioli ha raccontato la straordinaria vicenda del complesso di Santa Maria delle Grazie, che, come si sa, comprende il Refettorio con l'Ultima Cena di Leonardo. Dal 1980, Santa Maria delle Grazie è di proprietà dello Stato, che l'ha affidata ai domenicani (da sempre, del resto, suoi inquilini). «Noi non siamo più i padroni di Santa Maria delle Grazie .- ha detto padre Stefano Rabacchi, priore dei Padri Domcnieami di questo convento -, ma ci abitiamo molto volentieri». Ma questa "casa" affaccia su una piazza essa stessa in degrado. Il Comune, se c'è, è invitato a farsi avanti e provvedere.



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news