LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Al Vittoriano il restauro italiano nel mondo
Domenica 23 Ottobre 2005 Il Messaggero


E' l'orgoglio dei beni culturali italiani nel mondo. Ma spesso se ne conoscono soltanto gli interventi episodici, risultati straordinari che emergono fra una misconosciuta eppure strepitosa professionalità. E' il restauro made in Italy che, da tre anni a questa parte, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali sta esportando in tutto il mondo come merce rara e molto preziosa e che dal 4 novembre (e fino al 20 dicembre ad ingresso gratuito) sarà in mostra, per la prima volta e come non lo è mai stato, nella sala De Gasperi ai piani alti del Vittoriano. Una mostra, L'eccellenza del restauro italiano nel mondo , che si dividerà nei mille metri quadrati a disposizione in due sezioni dedicate agli interventi di spicco dei restauratori italiani nel mondo e alle ricostruzioni virtuali dei siti archeologici più importanti per l'intera umanità. La ricostruzione di Ninive in Iraq, l'iraniana Ban prima e dopo il terremoto, il Padiglione della Suprema Armonia nella Città Proibita a Pechino, dove i restauri dell'ICR sono cominciati a giugno, i cicli pittorici nelle grotte di Ajanta, dove in questi giorni si sta realizzando il primo data base in grado di riunire e valorizzare tutte le conoscenze fin qui acquisite. «Una mostra spettacolare che vuol coniugare la divulgazione allo spessore della scienza e della ricerca - spiega Alessandro Nicosia patron della “Comunicare Organizzando” che ideato la mostra con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e il supporto scientifico dell'Istituto Centrale di Restauro di Roma - ci saranno foto, filmati, ricostruzioni virtuali di altissima tecnologia e di grandissimo effetto. Tutto per far arrivare agli italiani come la nostra tecnologia di restauro sia tra le migliori e le più apprezzate nel mondo, anche se quasi nessuno lo sa». Ad inaugurare la mostra, alla presenza del ministro Bottiglione, sarà l'anteprima del film realizzato dal Centro di Sperimentazione di Cinematografia che ha seguito e filmato tutte le fasi del rientro in Etiopia della stele di Axum, smontaggio incluso. Curatore della mostra Giuseppe Proietti, a capo del Dipartimento di Ricerca e Innovazione del Ministero, con il sostegno di un comitato scientifico in cui figura oltre al Sovrintendente Eugenio La Rocca anche la direttrice dell'Istituto Centrale di Restauro Caterina Bon Valsassina. (M.G.F.)



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news