LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Polemiche/ Una norma di Palazzo Chigi contestata dagli archivisti dello Stato : La memoria storica? Non va divisa
di PIETRO M. TRIVELLI
Domenica 23 Ottobre 2005 Il Messaggero




LA storia nel cassetto. Magari sotto chiave, con qualche segreto. Un mistero inspiegabile, per esempio, che la Presidenza del Consiglio voglia un archivio tutto suo, senza più rivolgersi all’Archivio centrale. Così dispone una nuova norma, votata alla chetichella quest’estate, che istituisce un archivio storico separato, dove conservare gli atti della Presidenza senza versarli a quello centrale dello Stato, come vuole la legge.
Si parla di “colpo di mano”, di ritorno al feudalesimo, agli archivi ad uso del “principe”, nella reazione dell’Associazione nazionale archivistica italiana e della Società per lo studio della storia contemporanea. Le quali hanno presentato un documento per chiedere la revoca della disposizione che istituisce il nuovo “archivio presidenziale”. Perché metterebbe «a repentaglio la conservazione della memoria storica del recente passato e del nostro presente», come si legge nel documento concordato dalle due associazioni, dopo un dibattito sul tema “Inizio o fine degli archivi?”.
«A differenza di altri paesi, come Francia e Inghilterra, dove i grandi archivi sono a Parigi e Londra, l’Italia nasce da un tradizione di Stati preunitari, con altrettanti archivi “nazionali”», spiega Ferruccio Ferruzzi, vicepresidente dell’Associazione archivistica, fra i promotori dell’incontro, con gli storici Claudio Pavone e Tommaso Detti, Paola Carucci già soprintendente dell’Archivio centrale dello Stato, Linda Giuva della Conferenza dei docenti universitari di archivistica e il senatore Luigi Compagna.
All’Archivio centrale c’è pure il testo originale della Costituzione del 1948. Senza cornici e solennità come accade nell’archivio nazionale degli Stati Uniti, dove la Costituzione è esposta in una teca, scortata ai lati dalla guardia d’onore di due marines (come da noi per il Milite Ignoto). La memoria degli italiani soffrirebbe della frammentarietà degli archivi, per la ricerca storica? «La storia non si fa con gli “scoop”, ma guardando migliaia di documenti disponibili - risponde Claudio Pavone - mentre un archivio separato “stralcia” la Presidenza del Consiglio per la parte fondamentale dell’Archivio centrale. Questo, del resto, custodisce anche le carte della stessa presidenza, fin dai tempi di Cavour. Perciò non ha senso: burocraticamente è un errore, culturalmente un’assurdità, contro cui protestano tutti gli storici, di destra e di sinistra».
A conclusione del dibattito su “Inizio o fine degli archivi?”, l’Associazione nazionale archivistica ha chiesto la soppressione della norma che istituisce l’archivio separato della presidenza del Consiglio dei ministri; e il rafforzamento del ruolo dell’Archivio centrale dello Stato, in modo da evitare la dispersione degli archivi. Più in generale, si denuncia la «perenne emergenza in cui si dibatte l’Amministrazione archivistica che, se non risolta adeguatamente, porterà all’estinzione dell’intero sistema». Per cui è piuttosto urgente il potenziamento delle strutture della conservazione della “memoria storica”.



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news