LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pietrasanta, largo al cemento - Cemento senza poesia
23/10/2005, L'Unit, Firenze


Nella pineta diM arina gli appetiti urbanistici della famiglia Monti Riffeser: voglia di costruire a ridosso della villa che fu di DAnnunzio. E il Comune non batte ciglio


Nel verde parco di Marina di Pietrasanta in cui Gabriele DAnnunzio ed Eleonara Duse vissero la loro passione damore, potrebbero presto sorgere 22 mila metri quadri di cemento. Il Consiglio Comunale di Pietrasanta potrebbe infatti approvare losservazione al piano strutturale presentata da un privato, Maria Luisa Monti Riffeser, proprietaria di uno degli appezzamenti di terreno allinterno del Parco della Versiliana. Che fu acquisito allinizio degli anni Ottanta come patrimonio pubblico dal Comune di Pietrasanta, proprio per sottrarlo al pericolo specualtivo. Losservazione prevede un accordo: la cessione gratuita al Comune dei lotti interni al Parco della Versiliana, in ragione dellautorizzazione a costruire su alcuni pi marginali, che per si trovano vicinissimi alla villa di DAnnunzio. I lotti in questione appartengono a terzi e sono disposti in modo tale che potrebbero essere riuniti in un unico comparto edificabile. Lallarme stato lanciato da Guido Carli, deputato dei Democratici di Sinistra in uninterrogazione parlamentare al ministro Buttiglione.

SENZA POESIA Otto lotti di terreno a ridosso della villa che fu di DAnnunzio. Una cementificazione massiccia, che potrebbe coinvolgere qualcosa come 22mila metri quadri a Marina di Pietrasanta, nella pineta della Versiliana in cui il poeta visse la sua passione con la divina Eleonora Duse. E dove ogni anno si svolge l'omonimo festival estivo, uno degli appuntamenti culturali pi importanti del cartellone nazionale per musica, danza e teatro. Potrebbe accadere davvero, e in tempi brevi, nel caso in cui il Consiglio comunale di Pietrasanta approvasse losservazione al piano strutturale presentata da un privato, a nome Maria Luisa Monti Riffeser. Proprietaria di uno degli appezzamenti di terreno, vere e proprie isole private, all'interno del Parco della Versiliana. Che fu acquisito all'inizio degli anni Ottanta come patrimonio pubblico dal Comune di Pietrasanta, proprio per sottrarlo a temute lottizzazioni. E che stato progressivamente recuperato e tutelato per salvaguardarne l'importanza culturale e naturalistica. Malosservazione, presentata nel 2004 e parzialmente approvata dalla commissione urbanistica lo scorso 5 ottobre, prevede un accordo che sta destando parecchia preoccupazione: la cessione gratuita al Comune dei lotti interni al Parco della Versiliana, in ragione dell'autorizzazione a costruire su alcuni pi marginali, che per si trovano vicinissimi, pi o meno 400 metri, alla villa di DAnnunzio. I lotti in questione sono propriet di terzi e si affacciano su via Nizza e su via del Pineto. Sono comunque compresi nel Parco, ma diventerebbero un unico comparto edificabile.Nonostante lopposizione del centrosinistra, losservazione rischia di essere approvata dal Consiglio comunale, che per non la ha ancora esaminata. Lallarme stato lanciato da Carlo Carli, deputato dei Democratici di Sinistra per la Versilia, che ha presentato un'interrogazione parlamentare al ministro Buttiglione sulla vicenda, per cercare di impedire un intervento che potrebbe trasformarsi nella deturpazione di un patrimonio inestimabile. La superficie dei lotti sottoposta ad un vincolo a verde privato e non edificabile - spiega Carli -. Senza dimenticare il vincolo paesaggistico, sul quale ha competenza anche la Soprintendenza ai Beni Artistici, Archeologici e Storici di Lucca. Per di pi il piano strutturale del Comune di Pietrasanta definisce il Parco della Versiliana un nodo focale nello sviluppo di una rete ecologica e aggiunge che necessario garantire e preservare l'integrit delle zone a verde presenti nellUTOE13 della Marina. Il tutto in aderenza con i principi del Piano territoriale di coordinamento predisposto dalla Provincia diLucca. La Versiliana patrimonio di tutta la cittadinanza di Pietrasanta e della Versilia, oltre a ricoprire un indubitabile interesse nazionale. Sono fermamente contrario a queste edificazioni - continua il deputato - che sono assolutamente da respingere in una zona di cos grande valore naturalistico e pregio ambientale. Costruire in Versiliana di per s uno scempio e tutto questo rischia di aprire la via ad unoperazione che potrebbe dar luogo a delle vere e proprie ferite ambientali irreversibili in uno dei luoghi pi significativi di tutta la Versilia



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news